Elezioni regionali - Interessante l’incontro tra Gianfranco Mascia e il Candidato dell’Italia dei Valori per la Regione Lombardia Alessandro Milani
Serve collaborazione fra politica e società civile

Interessante l’incontro tra Gianfranco Mascia e il Candidato dell’Italia dei Valori per la Regione Lombardia Alessandro Milani, scoltosi alla presenza del Coordinatore Regionale On. Sergio Piffari e di numerosi militanti sia di IDV che del Popolo Viola. Si è aperto un dialogo dove, come premessa, si è esclusa qualsiasi forma di prevaricazione e si è espressa la volontà per una sinergica collaborazione che porti all’obiettivo di sconfiggere il berlusconismo e tutti i suoi derivati.
Con entusiasmo si è accettata l’idea della “patente viola” a punti per gli amministratori, con il fine di verificare l’effettivo operato e la coerenza di coloro che si candidano ad amministrare la cosa pubblica. E’ emersa in modo prepotente e preponderante la necessità di un' azione continua di controllo e denuncia da parte dei cittadini che devono liberarsi dal ruolo di sudditi per assumere quello di cittadini sovrani. Non si deve più accettare che i politici possano agire indisturbati pretendendo di non dover rendere conto a nessuno delle loro azioni, anche quando sono in antitesi con quanto promesso in campagna elettorale.
Coerentemente con quanto discusso si ritiene che la prima azione da svolgere in modo sinergico sarà quella di "S.O.S VOTO PULITO" dove ogni cittadino deve diventare “ sentinella di legalità ” trasformandosi in controllore chiamando il numero verde 800.97.44.78 per qualsiasi incongruenza si verifichi durante le operazioni di voto.
Italia dei Valori si impegnerà, con la diretta streaming sul blog www.antoniodipietro.it , a diffondere le informazioni per un VOTO INFORMATO, in modo che i cittadini desiderosi di svolgere il loro diritto di voto in modo responsabile possano trovare tutte le risposte necessarie da parte dei nostri parlamentari.
Il candidato Alessandro MILANI si farà da garante in prima persona per la provincia di Varese, con una reperibilità costante all'indirizzo mail 'alessandromilanicandidato@gmail.com' dove monitorerà le eventuali segnalazioni dei cittadini su presunte irregolarità.

Giovedi 25 Marzo 2010