E' tornato alla Casa del Padre
padre monchieri 1

Una vita spesa al servizio di Dio per aiutare il prossimo, vicino e lontano, infondendo amore e fratellanza.
La famiglia vuole ricordare Padre Felice Monchieri nel giorno della sua ascesa al Padre e ringrazia tutti coloro che gli hanno voluto bene.

Di seguito le informazioni per partecipare virtualmente al funerale di Padre Felice Monchieri, che si terrà sabato 17 aprile alle ore 11.

– sul sito www.teleboario.it alla pagina on air
– sulla pagina FB di Teleboario
– sulla pagina FB del comune di Bienno.

La funzione verrà replicata su Teleboario anche nel pomeriggio alle ore 16.
Sulle pagine Facebook rimarrà comunque il filmato dell’esequie.

Data del Funerale

17/04/2021

Ora del Funerale

11:00

Luogo del Funerale

Bienno

Annuncio inserito da:

Necrologie VareseNews

Firmato:

La famiglia

Ringraziamenti

I famigliari di Padre Felice Monchieri ringraziano tutti per il calore, la vicinanza e l’affetto ricevuti in questo momento di dolore e vogliono condividere pensieri che racchiudono ed esprimono la sua profonda umanità: “Il signore mi ha chiamato sin dal seno di mia madre”.

Queste tue parole ti hanno spinto a intraprendere il tuo viaggio alla scoperta degli uomini, partendo da quelli più fragili e lontani. Hai ricercato il volto di Dio in quello delle persone delle comunità del Chad, quando ancora eri giovane, ed è proprio qui che hai sentito la chiamata del Signore.
L’amore per Lui, bussola della tua intera vita, ha sempre guidato i tuoi passi nel mondo e ti ha portato a viaggiare Paesi e culture diverse e a metterti a servizio dei più bisognosi.
Ti abbiamo visto impegnato nella ricostruzione dopo il terremoto del Friuli lavorando sodo e ospitando i terremotati, grazie anche all’aiuto delle tue sorelle.
Ti sei meritato la cittadinanza onoraria del comune di Pescopagano, in Irpinia, dedicandoti con tutto te stesso, per due interi anni, ai sopravvissuti del terremoto dell’80, offrendo sostegno spirituale e lavorativo.
Queste esperienze ti hanno confermato che l’amore e l’accoglienza per il prossimo erano la missione che il Padre aveva per te.
Con la tua vita da prete operaio hai condiviso problemi e difficoltà quotidiane delle famiglie che incontravi e ti sei sempre dedicato a loro. Hai seguito ed accompagnato molti giovani nel percorso, spesso turbolento, della loro vita, guidandoli nelle loro scelte. Sei stato punto di riferimento per molti e luce nelle vite di tanti.
I tuoi occhi, sempre rivolti verso il prossimo, ti hanno permesso di vedere le difficoltà del mondo e hai sempre cercato nuovi modi per portare il tuo aiuto fisico e spirituale.
Fondando l’associazione Mater Dei, con l’aiuto dei numerosi volontari e grazie alle donazioni di coloro che hanno condiviso il tuo progetto, sei riuscito, per molti anni, a raccogliere, distribuire e spedire generi di prima necessità e aiuti essenziali in Albania, Bosnia, Polonia, Serbia, Etiopia e Burundi.
Sono state numerose le tue missioni in Africa e in Brasile, dove hai ideato e realizzato la costruzione di orfanotrofi, scuole e laboratori artigianali femminili necessari per il sostentamento delle comunità locali. La tua attenzione per i più piccoli si è concretizzata nelle adozioni a distanza grazie alle quali numerosi bambini hanno potuto intraprendere gli studi arricchendo di valori e conoscenza le proprie famiglie e comunità.
Ti sei sempre dedicato anche alla crescita spirituale di coloro che hanno incrociato il tuo cammino, accompagnando centinaia di fedeli in luoghi di pellegrinaggio e culto religioso, guidandoli nella preghiera e nell’incontro con la fede.
L’umanità e l’attenzione per il prossimo che hai sempre riservato agli altri, ti sono state rese nell’ultimo tratto della tua vita durante il quale sei stato accolto con dignità, gentilezza e amore.
Il segno che hai lasciato nella vita di tutti coloro che hanno condiviso parte del loro percorso con te è indelebile ed il più grande insegnamento che hai dato a tutti noi è quello dell’amore e dell’accoglienza per il prossimo, che guarda dentro all’individuo e non si sofferma alla provenienza geografica e alla fede personale. ​​​​​​​​​​​​ ​ Ogni individuo, ci hai insegnato, è fratello e amico, è unico ed è figlio di Dio.

Dicevi sempre: “Non dimenticare mai che ogni uomo è mio fratello!”

Padre Felice Monchieri
n. 29.01.1935
m. 14.04.2021

Partecipazioni

Caro Felice, sei sempre stato una presenza attenta e amorevole nella mia vita, mi hai insegnato l’altruismo che si fa concreto, l’amore per il prossimo, ricordo la tua profonda dedizione agli altri, ai poveri, ai bisognosi, non ti è mai mancata una parola buona, un sorriso, mi hai sempre detto di cercare: “avrei trovato un tesoro”.Grazie per tutti gli insegnamenti che mi hai dato. Ora ti voglio pensare come “una scheggia impazzita di felicità che va incontro a Gesù che sempre hai tanto amato” Arrivederci in Paradiso. Patrizia

Patrizia

Caro Padre felice, Sei stato un cugino speciale. Ho bellissimi ricordi di te e delle tue inaspettate visite qui a casa, sempre accompagnato da gente diversa, proveniente da tante parti del Mondo, persone accumunate da un forte legame di gratitudine nei tuoi confronti. Era bello chiacchierare con te dei temi più svariati davanti a una tavola imbandita e un bicchiere di buon vino. Sei stato per me un importante riferimento per lo spirito e a te ho affidato la celebrazione del mio matrimonio, giorno speciale della mia vita, così come il battesimo delle mie figlie. Di Monica hai anche celebrato il matrimonio. Ti ricorderemo sempre con tanto affetto. Fai buon viaggio, Angelo, Rosi e figli

Angelo Domeneghini e famiglia

Padre Felice, padre di una moltitudine di persone da te tanto amate come vuole Gesù. Come non ricordare la tua infinita disponibilità ed il tuo grande cuore sempre pronto ad aprire le braccia per accogliere e do are tutto ciò che avevi. Come non ringraziare il Signore Dio per il prezioso dono di Padre Felice. Sei stato un grande per tantissimi che avevano bisogno deltuo calore per riscaldarsi, per ritrovare la strada sicura che porta a Gesù. Come non ricordare le tante preghiere, le tante confessioni e le tante conversoni. Come non ricordare il tuo grande amore a Maria Santissima. Ed infine caro amico Felix ti ricordo la promessa di ritrovarci insieme in Paradiso. Ciao Gastone

Gastone gherardi

Grazie padre Felice, ti vogliamo bene. Dal cielo proteggi ancora la nostra famiglia e gli amici di Marco. Noi pregheremo per te

Famiglia Valleri

E’ tornato alla Casa del Padre lasciando in ognuno di noi che l’hanno vissuto, valorizzando il senso della propria vita, un insegnamento di mettersi a disposizione di chi non ha la forza di chiedere. “…tutto quello che avete fatto a uno solo di questi fratelli più piccoli, l’avete fatto a Me”. Insegnandoci che per fare il Bene, occorre impegno di farlo… bene; l’acqua tiepida non è nelle “cose” del Signore. Ed è per questo che io e Rita ti Ringraziamo, padre Felice. Sarai sempre nei nostri cuori e nell’amore che potremo dare ad ognuno che incontreremo lungo il cammino della vita. Ci uniamo con cordoglio a tutti i parenti, amici e conoscenti.

Angelo e Rita Palazzi

Addolorato per la perdita di un grande Amico, amico vero e sincero, mi hai insegnato tanto e mi hai accompagnato nel grande percorso spirituale che ho intrapreso a Medjugorje, ora che sei nell’Alto dei Cieli vicino al Padre Celeste, accompagnaci nel percorso della vita e stai sempre vicino a tutti noi. Padre Felice ti voglio tanto bene porterò sempre nel mio cuore tutto ciò che hai sempre donato. Mi manchi !!!! Un abbraccio a tutta la famiglia. Ciao Lorenzo.

Lorenzo Tavaris

Siamo uniti con la preghiera come ci hai insegnato tu Siamo sereni perché avremo un santo che dal paradiso continuerà a stare con noi Ciao padre… Roberto Prati e Giuseppe Tolve

Roberto Prati e Giuseppe Tolve

Au noms de toutes nos familles ” BETINE, BOUDAOUD d’ALGERIE,” Nous exprimons nos condoléances avec une grande tristesse, à notre très cher ami et frère ‘padre Félice ‘ et qu’il repose en paix.

BETINE OMAR - Algérie

Grazie per tutte le cose che ci hai insegnato. Insieme alla tua amata sorella vegliaci dall’alto.

Roberto Sartori Fondazione Exodus, 4 exodus Coperativa Sociale

Un grande abbraccio alla famiglia. Uomo incredibile pieno di amore e altruismo. Vi sono vicina.

Francesca Cattini

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.