festa contadina legnano contadino agricoltura
Da sabato 17 settembre 2016 a domenica 18 settembre 2016

Al castello torna la festa contadina

Quinta edizione della festa contadina al Castello di Legnano, e dieci anni dalla fondazione degli Artigiani del Borgo, divenuti col tempo una delle realtà più importanti dell’associazionismo e del volontariato legnanese. L’ormai tradizionale, e atteso, appuntamento all’insegna della memoria della civiltà contadina torna nella prestigiosa cornice del Castello di Legnano, sabato 17 settembre dalle 15 alle 23.30 e domenica 18 dalle 10 fino alle 23 (biglietto d’ingresso 2.50 euro, gratuito per i ragazzi fino a 12 anni).

Abbiamo chiesto a Ennio Minervino, presidente degli Artigiani del Borgo, l’associazione che organizza l’evento, quali sono le novità di quest’anno: “Abbiamo aumentato le proposte di conoscenza e intrattenimento, con particolare attenzione per i più piccoli. Tra le novità il disk dog, la disciplina cinofilo-sportiva nella quale il conduttore e il proprio cane si cimentano in prove di abilità utilizzando un apposito frisbee, avremo poi addirittura quattro gruppi che faranno volare i loro aquiloni, torna lo spettacolo equestre di Alex che tanto entusiasmo aveva suscitato nelle prime edizioni e ci saranno anche le cheerleaders, e torna il fuoristrada dei bimbi a cura di Dune. Domenica mattina, alle 11, premieremo i ragazzi delle scuole legnanesi che hanno partecipato al progetto ‘Le arti e i mestieri’, e verranno selezionati i lavori che andranno ad eseguire per l’anno 2016/2017 nelle altre scuole, ove rappresenteremo le favole di Cappuccetto rosso, la Spada nella roccia, Biancaneve, Cenerentola e Frozen scelte con estrazione dalle autorità presenti. Ci tengo a sottolineare la presenza della Protezione Civile di Legnano, con cui ricambieremo l’ospitalità nel weekend successivo quando saranno loro al Castello, che lasceremo ‘attrezzato’ con le nostre strutture. Ancora una volta, gli utili della manifestazione saranno devoluti a Le stelle di Lorenzo, la Onlus che segue i bambini sottoposti a trattamento medico prolungato, per donare loro ‘un sogno e un sorriso’. Colgo l’occasione per ringraziare il Comune di Legnano, il Lions Club Maggiolini di Parabiago, gli amici di Olona Viva per l’insostituibile apporto, gli sponsor e tutte le associazioni che hanno lavorato con noi e naturalmente tutti i nostri Artigiani che hanno dato il massimo per la riuscita della festa.”

Non mancherà la musica: con il dj set di Marco nella serata di sabato dedicata alla country dance, la fisarmonica di Enzo dell’Aira che accompagna il pranzo di domenica mezzogiorno e il rock d’annata della SV Band domenica sera.

Per tutti i due giorni funzionerà la rinomata Locanda Contadina, dove si potranno gustare i piatti tipici della cucina popolare e della tradizione legnanese e lombarda. Novità di quest’anno il Belgelato, gustosa produzione made in Italy di gelato, yogurt e granite.

Tante le proposte per grandi e piccoli: dall’orto all’aia agli animali da cortile e da lavoro; dalla pigiatura dell’uva alla trebbiatura del grano; dalle pecore col cane da pastore al battesimo della sella, dalle botteghe degli Artigiani (stoffe, pittura, tombolo, ricamo, macramé, pietre e sassi dipinti, il fabbro e il maniscalco) ai giochi della principessa Cri, e poi i falconieri, i balli del Gruppo Danza Orizon, visite dei mulini in calesse e carrozza.

Sempre aperto il Punto Scuola e domenica, alle ore 11, premiazione dei partecipanti al progetto “Le arti e mestieri” che si svolge da qualche anno, con grande successo, negli istituti legnanesi: mostra degli elaborati (che poi i ragazzi ritireranno) e presentazione delle iniziative in cantiere per l’anno prossimo.

 

Qui il programma

Informazioni