I mattoncini Lego invadono il Pirellone

Il prossimo 10 luglio sarà inaugurata la mostra personale di Riccardo Zangelmi che realizza le sue opere con migliaia di pezzi colorati

La mostra realizzata in mattoncini Lego

«Oggi non basta sognare, oggi serve il coraggio di sognare, e non smettere mai» è questo il leitmotiv del lavoro di Riccardo Zangelmi che proprio inseguendo un sogno ha trasformato la sua passione per il gioco dei mattoncini Lego in una professione.

Galleria fotografica

La mostra realizzata in mattoncini Lego 4 di 7

Circa quaranta opere originali realizzate con centinaia di migliaia di mattoncini LEGO saranno esposte nella mostra “Potere ai Piccoli”, realizzata interamente in mattoncini LEGO, promossa dal Consiglio regionale della Lombardia in collaborazione con LEGO Italia.

L’inaugurazione si terrà martedì 10 luglio alle ore 13 presso lo Spazio Eventi al primo piano di Palazzo Pirelli, alla presenza del Presidente del Consiglio regionale Alessandro Fermi e degli altri componenti dell’Ufficio di Presidenza. Saranno presenti anche l’artista Riccardo Zangelmi e il direttore generale di Lego Italia Paolo Lazzarin.

Riccardo Zangelmi è attualmente l’unico artista italiano certificato LEGO Certified Professional in un gruppo ristrettissimo di soli sedici persone in tutto il mondo.

Potere ai Piccoli rappresenta un percorso creativo tra oggetti, ricordi e fantasie legate al mondo dell’infanzia che ha l’obiettivo di non dimenticare il bambino che è ancora in ognuno di noi. Circa quaranta opere e centinaia di migliaia di mattoncini LEGO hanno preso la forma, in un anno di lavoro, in sculture e mosaici che porteranno i visitatori a fare un tuffo nel passato e a sognare un’infanzia di gioco e divertimento dove tutto è possibile: soffiare bolle di sapone giganti o indossare le scarpe con i tacchi della mamma, o ancora ritornare piccolissimi con il ciuccio. Il tocco giocoso è presente in tutto il percorso della mostra e diventa il filo conduttore che conduce i visitatori dall’ingresso all’uscita dell’esposizione.

Tra le opere esposte spiccano per dimensioni Fly, un invito al coraggio, a intraprendere il volo verso i propri sogni, che ha preso parte alla Biennale del Mosaico 2017 presso il Museo d’Arte della città di Ravenna, realizzata con circa 105.000 mattoncini, e Magic Bunny, composto da 108.000 pezzi. E ancora le sculture Hope, la speranza, la più preziosa tra le aspirazioni, innata in ogni bambino; Chiedilo alle stelle che raffigura un universo di sogni nel quale immergersi e cercare il più importante; Goat different, una capretta libera a pois che esce dagli schemi e vive di colori inseguendo i propri sogni.

La mostra sarà aperta al pubblico da mercoledì 11 luglio fino al 20 settembre, con ingresso libero dal lunedì al giovedì dalle ore 9.30 alle 12.30 e dalle ore 13.30 alle 17.30, il venerdì dalle ore 9.30 alle 13.

Ci sarà inoltre una apertura straordinaria al pubblico di Palazzo Pirelli nella giornata di domenica 29 luglio: nel corso della giornata LEGO Italia sarà presente negli spazi adiacenti la mostra per lasciare che grandi e piccini diano libero allo sfogo alla fantasia. Nell’occasione saranno distribuiti su alcuni piani del Pirellone tavolini da gioco con tutti i mattoncini LEGO System e piscine piene di LEGO DUPLO per i più piccoli, e sarà possibile visitare il Belvedere al 31° piano.

di
Pubblicato il 08 luglio 2018
Leggi i commenti

Galleria fotografica

La mostra realizzata in mattoncini Lego 4 di 7

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore