Ricerca

» Invia una lettera

Alcuni suggerimenti sul traffico

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Loading...

9 ottobre 2007

Buongiorno direttore,
sono un pendolare, ogni giorno per recarmi al lavoro parto da Ferno, passando per Cardano e Besnate arrivo a Solbiate Arno, autostrada, uscita Azzate, Capolago Schiranna…. circa 40 minuti.
In questo tragitto di rirca 35km vivo quotidianamente situazioni di traffico o difficoltá (per non dire incidenti) figli di soluzioni viabilistiche infelici.
Le elenco rapidamente:

1 – Uscita autostrada Solbiate Arno provenendo da Varese, al rondo a sx, 50m STOP!
Ma si puo sapere perché devo rischiare un incidente per svoltare a sx, unica soluzione visto che andando a dx non posso poi rientrare nella corretta direzione?
In questo punto ho assistito personalmente al travolgemento di una bici, a un tamponamento e ad infinite arrabbiature in poco meno di un anno.
Di solito si puo uscire quando la coda ha saturato il rondó e quindi anche chi transita sulla sp34 non puo che fermarsi…
Visto tutto lo spazio disponibile perché non metterci una bella rotonda?

2 – Uscita autostrada Azzate, direzione Varese. Qui la coda arriva spesso fino all’altra uscita autostradale di Gazzada creando situazioni MOLTO pericolose quando sopraggiungono TIR o mezzi ingonbranti.
Basterebbe piazzare con intelligenza la segnaletica orizzontale in ingresso alla SP1 e permettere corsie parallele sul ponte autostradale viste le generose dimensioni della carreggiata; in questo modo le macchine che sopraggiungono dall’autostrada non hanno obblighi di sosta e possono entrare nella circolazione ordinaria piu facilmente.

3 – SP1, Rondo Schiranna, direzione Calcinate: circa 1km di coda stabile. Motivo: dare la precenza in ingresso al rondo alle macchine che venendo in senso opposto girano per via Daverio.
Impedendo fisicamente con un guald-rail o simili a chi é nella rotonda di prendere direttamente questa direzione si permette a chi arriva da Capolago di entrare direttamente, anche qui con corsie parallele. Al sucessivo rondo si puo comunque raggiungere via Daverio in pochi metri percorrendo l’altrimenti deserta via Vigevano.
Ora i miei possono essere consigli idioti, non ho pretese di genialitá, ma la questione é: se un cittadino avesse qualche idea del genere, allo stato delle cose, come puo fare per presentarla a chi di dovere? E poi… chi sarebbe costui?

La ringrazio per l’attenzione, un caro saluto!

Testa Andrea

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.