Ricerca

» Invia una lettera

“L’errore non si estingue nell’orrore”

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Loading...

1 settembre 2011

Riceviamo e pubblichiamo la lettera del Comitato Antifascista di Busto Arsizio sull’ispezione attuata nei giorni scorsi dai Radicali al carcere cittadino.

Una commissione parlamentare ha visitato in questi giorni il carcere territoriale di Busto A. e ha dichiarato ‘tortura’. Sei persone dentro una cella per 22/23 ore senza uscirne è inumano e anticostituzionale. Le denunce della commissione sono chiare e ben descritte nella conferenza stampa  di fine ispezione.
Il lavoro, uno degli strumenti fondamentali per l’attività di riabilitazione, è "poco" rispetto al numero dei detenuti; moltissimi sono in attesa di giudizio; tanti sono i tentativi di suicidio, oltre la media nazionale. Un ex detenuto ha dichiarato che, per sua esperienza, un anno di detenzione a Busto ne vale almeno tre di detenzione al carcere di Opera o di Bollate.
La democrazia e la civiltà di un paese, come disse un grande del passato, si evidenziano nelle condizioni di vita dei cittadini detenuti. Il Comitato Antifascista rinnova la solidarietà ai detenuti che hanno
partecipato allo sciopero e a tutte quelle persone che si attivate per denunciare questa situazione e a quante operano nel senso del rispetto della dignità di ogni uomo e donna e si attivano per un percorso non di punizione inumana ma di recupero alla società.
Fascismo è tutto ciò che reprimendo toglie l’umana dignità, è il Potere che si abbatte e abbatte le persone. Noi non siamo come loro erano le parole che hanno portato i partigiani alla vittoria; noi antifascisti siamo per la giustizia, che è questione proprio diversa da condizioni di vita non umane al di qua e al di là delle sbarre.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.