“La legge è uguale per tutti”, manifestazione di Movimento Libero

Sabato 26 alle ore 15, il partito ha organizzato in piazza Cacciatori delle Alpi, davanti al tribunale di Varese, una manifestazione

Come preannunciato nei giorni scorsi, sabato 26 alle ore 15, Movimento Libero ha organizzato in piazza Cacciatori delle Alpi, davanti al tribunale di Varese, una manifestazione dal titolo “La legge è uguale per tutti”. «Invitiamo – dice Alessio Nicoletti – tutte le persone indignate come noi ad aderire a questa iniziativa. Vogliamo ricordare ai “signori della politica” che non sono al di spora della legge. Mastella e Cuffaro sono solo la punta dell’icerberg di un sistema allo sfascio. Serve l’indignazione del popolo, serve far sentire la nostra voce, serve sostenere chi sta portando alla luce le cose che non funzionano in questo Paese. La classe politica di non ha imparato la lezione dopo tangentopoli, restando imbrigliata ancora in un sistema schifoso. Le vergognose lottizzazioni partitiche sulla sanità sono solo un esempio. E la Lombardia non è diversa dalla Campania. Serve manifestare – conclude Nicoletti – per mandare un chiaro segnale alla casta: chi ha sbagliato deve pagare».

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 24 Gennaio 2008
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.