Secondo appuntamento con “Spegni la Tv – Accendi il teatro”

In programmazione al teatro Castellani di Azzate, sabato sera 26 gennaio alle ore 21.00.

Secondo appuntamento ad Azzate per la rassegna teatrale ”Spegni la Tv – Accendi il teatro”. In programmazione al teatro Castellani di Azzate, sabato sera 26 gennaio alle ore 21.00.
La compagnia “Alta Tensione” mette in scena  “Non ti conosco più” commedia brillante in tre atti  di Aldo De Benedetti. Regia di Mimma Pozzi Salvadego
Una commedia scritta nel 1932 e messa in scena quello stesso anno dalla Merlini-Cimara-Tofano con enorme successo. Già nel ’34 Nunzio Malasomma curava una prima versione cinematografica del testo, che fu poi ripreso in teatro nel 1977 da Renato Rascel e Giuditta Saltarini. È del 1980 l’esilarante remake di Sergio Corbucci che vede protagonisti della pellicola lo stesso Gigi Proietti con Johnny Dorelli, Monica Vitti e Franca Valeri.
Storie vissute all’interno dei salotti della buona borghesia italiana, dove medici, politici ed eleganti signore si trovano coinvolti in complicate schermaglie sentimentali, al limite della moralità e del lecito ma sempre convogliate al dovuto, apparente lieto fine.
Con uno stile secco e pungente, De Benedetti analizza e porta alla ribalta la crisi della borghesia e dei suoi riti famigliari, denunciando il vuoto di passione e sentimenti che l’esteriorità perfetta del rapporto di coppia tenta inutilmente di nascondere.
Roma anni ’60.   Paolo Malpieri, stimato avvocato della capitale e marito di Luisa, deliziosa e premurosa mogliettina, è disperato : sua moglie non lo riconosce più!!!   Tempestivo giunge l’aiuto del Dottor Alberto Spinelli che tenta di scoprire la malattia della povera Luisa.
Ma a complicare ulteriormente la situazione sarà l’arrivo inaspettato della cugina Clotilde Lawrence, eccentrica scrittrice inglese,
e della figlia Evelina.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 25 Gennaio 2008
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.