MV Agusta, la rimonta di Cluzel si ferma a Portimao

Il francese esce di pista a tre giri dalla fine, resta secondo in campionato ma perde terreno da Van Der Mark. Decimo Roccoli. In Superbike brutta caduta per Corti

La risalita della MV Agusta del francese Jules Cluzel nel Mondiale Supersport si è – almeno momentaneamente – fermata sul circuito portoghese di Portimao. Nell’ottava prova iridata le speranze di podio per la squadra corse varesina si sono infrante a tre giri dalla conclusione, quando Cluzel era ancora in lotta con i primi: a quel punto però il transalpino è stato autore di due dritti ed è stato costretto al ritiro e a guardare da lontano la vittoria dell’olandese Van Der Mark (Honda) che ora ha ben 53 punti di vantaggio (160 contro 107) in campionato.
A parziale consolazione, Cluzel mantiene la seconda piazza assoluta grazie ai recenti bottini (e in particolare alla vittoria di Misano) nonostante le Kawasaki di Marino e Sofuoglu si siano riavvicinati. In una giornata dura per il proprio leader, MV Agusta ha comunque trovato punti con la seconda guida, la wild card Massimo Roccoli (che ha sostituito il russo Leonov), giunto decimo al traguardo.
«Nonostante una buona partenza ho avuto problemi di gomme sin dall’inizio – ha detto Cluzel -Sapevamo che Portimão è una pista molto complicata con i suoi saliscendi e per questo abbiamo fatto fatica a trovare un assetto ottimale per la gara». Parole simili a quelle di Roccoli, felice per le due gare corse nel Mondiale e per il piazzamento ma rammaricato per un paio di errori che non gli hanno permesso di trovare una posizione ancora migliore.

Continua invece il momento molto difficile di MV Agusta in Superbike, dove l’unico pilota impiegato dalla casa della Schiranna – Claudio Corti – è stato fermato da una brutta caduta in gara1. Il centauro comasco ha riportato un trauma cranico con relativa amnesia, dovuta all’urto violento del capo sull’asfalto. Le prime radiografie, effettuate in circuito, hanno escluso fratture nonostanti i dolori a polso e gamba.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 07 luglio 2014
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore