Teatri, parchi e musei aprono le porte agli studenti

Tavola rotonda tra, amministrazione, dirigenti scolastici e rappresentanti di associazioni ed enti del territorio per inserire nei programmi scolastici progetti culturali e sociali, visite guidate e nuove esperienze

consiglio comubnale busto arsizio

Le scuole di Busto Arsizio, con i suoi dirigenti e i vari responsabili delle aree educative, hanno incontrato questo pomeriggio (lunedì) i rappresentanti di associazioni, enti e musei del territorio in previsione dell’inizio del nuovo anno scolastico e della preparazione dei piani di offerta scolastica da parte dei vari istituti dalle scuole elementari alle superiori. L’obiettivo è quello di uscire dalle aule di scuola e fare lezione a teatro, nei boschi, nei parchi o nei musei sfruttando ciò che il territorio offre..

In molti hanno risposto alla chiamata dell’assessore all’Istruzione Gigi Farioli e delle colleghe Miriam Arabini ai Servizi Sociali e Paola Magugliani al marketing territoriale, assente invece (a causa di impegni lavorativi) l’assessore alla cultura Manuela Maffioli.

L’obiettivo lo ha specificato Paola Magugliani: «Approfondire in tempo e verificare quali siano le proposte più adatte agli studenti e ai percorsi che stanno seguendo». L’assessore al Marketing ha sottolineato quelle che rientrano nel suo ambito come gli Eventi in Jazz, il Busto Folk, gli appuntamenti per il centenario dell’associazione musicale Rossini.

Gigi Farioli ha introdotto le proposte del Parco Altomilanese con Michael Bolognini che ha presentato un percorso didattico nella natura, il 70esimo di Malpensa con le iniziativa del museo del volo Volandia, le iniziative degli Alpini per i 100 anni dalla fine della Prima Guerra Mondiale.

Miriam Arabini, infine, ha introdotto i progetti legati al sociale come quelli legati al contrasto della violenza domestica (Chaperon Rouge), e della violenza di genere (con la collaborazione di Eva Onlus).

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 05 settembre 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore