A Cuasso tornano acqua e luce, ma l’emergenza non è finita

I disagi maggiori al Villaggio Siba, in via Zotte San Salvatore, e nella zona di via Gastaldi che ancora nel tardo pomeriggio di oggi erano senza luce.

Avarie

Si continua a lavorare senza sosta a Cuasso al Monte per ripristinare la rete elettrica, pesantemente danneggiata dal maltempo.

Le squadre dei tecnici del gestore elettrico stanno intervenendo in diverse località del paese, sono stati posizionati due generatori che assicurano da alcune ore la corrente a Cavagnano, Borgnana e Cuasso al Monte, ma ci sono ancora molte abitazioni al buio e senza acqua.

I disagi maggiori al Villaggio Siba, in via Zotte San Salvatore, e nella zona di via Gastaldi che ancora nel tardo pomeriggio di oggi erano senza luce.

«E’ una situazione difficile – dice il sindaco Franco Ziliani – e sono molto arrabbiato. Abbiamo fatto decine di telefonate e capisco che l’azienda elettrica deve far fronte a molti interventi, ma non si può lasciare un paese in queste condizioni per quasi 48 ore. Adesso con i generatori la situazione comincia a normalizzarsi, ma è ancora critica in altre zone».

«Il disagio arrecato a tante famiglie è di proporzioni immani – racconta Valentina, una giovane mamma che abita proprio al Villaggio Siba con i suoi bambini di 4 e 8 anni – acqua gelida, impossibilità di avviare l’impianto termico, impossibilità di provvedere alla propria igiene personale, nonché di conservazione degli alimenti. Capiamo l’emergenza, riconosciamo il grande lavoro che stanno facendo i tecnici, ma c’è stata un’assoluta mancanza di comunicazione da parte degli enti comunali, siamo stati lasciati soli a gestire l’emergenza».

Le situazioni più difficili riguardano chi non ha una fonte di riscaldamento alternativa, come camini o stufe a legna, e le famiglie dove ci sono anziani, ammalati e bambini. 

«Abbiamo dovuto far fronte a tante situazioni in condizioni estremamente difficili, con le scuole e lo stesso Comune senza corrente – dice Vito Strippoli, assessore ai Servizi alla persona – L’ufficio Servizi alla persona si è mosso per tenere monitorate le situazioni di persone e famiglie mappate come a rischio».

Sindaco e assessore ci tengono a fugare il dubbio che in queste ore sta tormentando chi è ancora senza luce: la paura, cioè,  vista la festività di Ognissanti, la risoluzione del problema venga posticipata alla prossima settimana: «Ci hanno assicurato che i lavori proseguono, senza interruzioni. Purtroppo si tratta di tanti cavi tranciati, in diverse località e in zone spesso impervie, e anche se sono partiti in ritardo adesso stanno lavorando a ritmi serrati».

Aggiornamento: al Villaggio Siba la corrente è tornata alle 17.30 di mercoledì 31 ottobre.

 

di
Pubblicato il 31 ottobre 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore