Bogani: “È stata la migliore edizione di Expo Brianza degli ultimi anni”

C'è grande soddisfazione all'interno dello staff organizzatore di Expo Brianza 2019

Generico 2018

C’è grande soddisfazione all’interno dello staff organizzatore di Expo Brianza 2019.

«Abbiamo trascorso tutto il pomeriggio e la serata di domenica a parlare con gli oltre 120 espositori e abbiamo raccolto tantissimi pareri positivi. Nel senso che Expo Brianza è stata per moltissimi di loro occasione per fare business e numeri importanti. In certi casi anche oltre le più rosee aspettative», commenta Alberto Bogani, coordinatore della mostra.

«Se devo tirare un primissimo bilancio considerando sia l’aspetto puramente economico, quello numerico dei visitatori che abbiamo valutato in circa 80mila unità nell’arco dei nove giorni e quello della qualità e della partecipazione agli eventi collaterali, non ho alcun dubbio a dire che sia stata la migliore edizione di Expo Brianza degli ultimi anni. E per questo voglio ringraziare pubblicamente le tre associazioni di categoria, gli otto Comuni e il Parco delle Groane che hanno contribuito al successo», afferma Bogani.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 07 Ottobre 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.