Quali negozi possono stare aperti in zona rossa? Ecco tutte le deroghe

Grazie al punto della situazione di Confcommercio Uniascom della provincia di Varese facciamo una panoramica delle attività che potranno rimanere aperte anche in zona rossa, secondo le direttive del Governo

riaperture negozi bar ristoranti 18 maggio 2020 busto arsizio

La Lombardia torna in zona rossa da lunedì 15 marzo. Scuole chiuse, spostamenti limitati, e tanti negozi che dovranno chiudere, come stabilito dal Governo.

Sono però previste numerose deroghe per le aperture degli esercizi commerciali in zona rossa. Facciamo il punto grazie alle informazioni fornite da Confcommercio Uniascom della provincia di Varese.

L’elenco delle attività che posso tenere alzata la saracinesca è disciplinato dall’allegato 23 al Dpcm dello scorso 2 marzo.

In Lombardia, come in tutte le regione rosse, sono chiusi di fatto solo i negozi di abbigliamento, di calzature per adulti e le gioiellerie, oltre che i parrucchieri, i barbieri e gli estetisti.

Seconda la sintesi di Confcommercio Uniascom prov. di Varese

. Possono rimanere aperti i negozi di abbigliamento e calzature per bambini, anche all’interno dei centri commerciali (che però sono chiusi nei festivi e pre-festivi).
. Semaforo verde anche per tutto quello che riguarda la cura della persona: sì quindi a profumerie, erboristerie, negozi di cosmetici, oltre che naturalmente ottici, parafarmacie e farmacie. Si possono acquistare capi di biancheria intima personale, quindi sono aperti i negozi di intimo.
. Via libera anche per tutto quello che riguarda la tecnologia, come telefonini, computer, attrezzature di vario genere.
. Sì ai tabacchi ma anche alle sigarette elettroniche. Anche materiale didattico e ludico per i bambini è permesso, sono aperte sia le cartolerie che i negozi di giocattoli. Si può anche andare dall’ottico o dal ferramenta.

Nel dettaglio (per l’elenco completo, allegato 23, pagine 176 e 177 QUI)

NEGOZI DI ALIMENTARI
In zona rossa sono chiusi gli esercizi commerciali al dettaglio, così come bar e ristoranti, che possono fare solo servizio a domicilio e asporto (fino alle 22) ma è vietato consumare sul posto o nelle immediate vicinanze. Sono chiusi anche i centri commerciali (tranne farmacie, parafarmacie, edicole, supermercati al loro interno) non solo nel weekend, ma anche nei giorni feriali o lavorativi.
Possono aprire:
. Supermercati e negozi che vendono generi alimentari restano aperti in zona rossa, visto che si tratta di beni essenziali di prima necessità. Nel dettaglio, ecco quali negozi possono restare aperti:
. Commercio al dettaglio in esercizi non specializzati con prevalenza di prodotti alimentari e bevande (ipermercati, supermercati, discount di alimentari, minimercati ed altri esercizi non specializzati di alimenti vari);
. Commercio al dettaglio di prodotti surgelati;
. Commercio al dettaglio ambulante di prodotti alimentari e bevande; ortofrutticoli; ittici; carne; fiori, piante, bulbi, semi e fertilizzanti; profumi e cosmetici; saponi, detersivi ed altri detergenti; biancheria; confezioni e calzature per bambini e neonati;
. Commercio al dettaglio di prodotti alimentari, bevande e tabacco in esercizi specializzati, ivi inclusi gli esercizi specializzati nella vendita di sigarette elettroniche e liquidi da inalazione.

ELETTRONICA, FERRAMENTA, COMBUSTIBILI, CARBURANTI
. Commercio al dettaglio in esercizi non specializzati di computer, periferiche, attrezzature per le telecomunicazioni, elettronica di consumo audio e video, elettrodomestici;
. Commercio al dettaglio di carburante per autotrazione in esercizi specializzati;
. Commercio al dettaglio di apparecchiature informatiche e per le telecomunicazioni (ICT) in esercizi specializzati (codice ateco: 47.4);
. Commercio al dettaglio di ferramenta, vernici, vetro piano e materiali da costruzione (incluse ceramiche e piastrelle) in esercizi specializzati;
. Commercio al dettaglio di articoli igienico-sanitari;
. Commercio al dettaglio di macchine, attrezzature e prodotti per l’agricoltura e per il giardinaggio;
. Commercio al dettaglio di combustibile per uso domestico e per riscaldamento
. Commercio al dettaglio di articoli per l’illuminazione e sistemi di sicurezza in esercizi specializzati.

LIBRERIE E CARTOLERIE
A differenza del primo lockdown, in zona rossa restano aperte librerie e cartolerie, se appartenenti alle seguenti categorie:
. Commercio al dettaglio di libri in esercizi specializzati;
. Commercio al dettaglio di giornali, riviste e periodici;
. Commercio al dettaglio di articoli di cartoleria e forniture per ufficio.

ABBIGLIAMENTO E GIOCATTOLI
Per quanto riguarda i negozi di abbigliamento, per la maggior parte dei casi scatta la chiusura. Restano aperti, però, i negozi di vendita al dettaglio di confezioni e calzature per bambini e neonati, come pure quelli di biancheria personale.
Restando in tema bambini, vanno avanti le attività di commercio al dettaglio di giochi e giocattoli in esercizi specializzati.

SPORT E TEMPO LIBERO
Vista la possibilità di fare attività sportiva all’aperto anche in zona rossa, vanno avanti le attività per il commercio al dettaglio di articoli sportivi, biciclette e articoli per il tempo libero in esercizi specializzati.
Per quanto riguarda il tempo libero, rimane aperte anche il commercio al dettaglio di materiale per ottica e fotografia.

MOTO E AUTO
Anche nella zona rossa va avanti il commercio di autoveicoli, motocicli e relative parti ed accessori.

FARMACI, SALUTE, PROFUMI E DETERSIVI
. Commercio al dettaglio di medicinali in esercizi specializzati (farmacie e altri esercizi specializzati di medicinali non soggetti a prescrizione medica);
. Commercio al dettaglio di articoli medicali e ortopedici in esercizi specializzati;
. Commercio al dettaglio di cosmetici, di articoli di profumeria e di erboristeria in esercizi specializzati;
. Commercio al dettaglio di saponi, detersivi, prodotti per la lucidatura e affini
. Negozi di ottica

ANIMALI E VERDE
Restano aperti in zona rossa anche i negozi specializzati nella vendita di:
. Fiori, piante, bulbi, semi e fertilizzanti;
. Animali domestici e alimenti per animali domestici in esercizi specializzati.

COMMERCIO ONLINE
In zona rossa non ci sono limitazioni per il commercio online. È autorizzato l’acquisto di ogni genere di prodotto effettuato via Internet, per televisione, per corrispondenza, radio e telefono. Autorizzato anche il commercio effettuato per mezzo di distributori automatici.

SERVIZI ALLA PERSONA
Per quanto riguarda i servizi alla persona, restano aperte solo le seguenti attività:
. Lavanderia e pulitura di articoli tessili e pelliccia;
. Attività delle lavanderie industriali;
. Altre lavanderie, tintorie;
. Servizi di pompe funebri e attività connesse.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 13 Marzo 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.