» Invia una lettera

Difficoltà e disservizi per chi entra all’Ospedale di Circolo

ospedale del ponte
1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Loading...

21 Luglio 2020

Egregio Direttore  dell’Asst Sette Laghi,
mi rivolgo a Lei per farLe presente una situazione incresciosa.

Ieri mi sono recata all’Ospedale di Circolo di Varese per un esame oculistico nell’ambulatorio al III piano dell’ex maternità. Sono entrata da Via Tamagno e al cancello non ho trovato nessuno che rilevasse la temperatura corporea. Non c’era nessuno neppure all’ingresso del padiglione. Sono salita in ascensore al III piano e lì, accanto all’accettazione, ho trovato una persona che mi ha fatto compilare un modulo (che, per altro, non prevede la firma) su cui ho dichiarato di non avere i sintomi indicati. La stessa persona mi ha quindi comunicato che dovevo andare a farmi misurare la temperatura nel padiglione centrale del vecchio ospedale o nell’ex Santa Maria.

A quel punto, anche se un “paziente” dovrebbe essere tale per definizione, ho perso la pazienza, ritenendo surreale che tocchi agli utenti di un ospedale – che, come tali, si suppone abbiano qualche problema, magari anche di deambulazione – andare a cercare la postazione di rilevamento della temperatura.

Inoltre, nell’andirivieni tra un padiglione e l’altro, quante persone potrebbe contagiare un malato?

Distinti saluti
Rosa Gentile


 

L’Asst sette Laghi ha posto delle condizioni molto ferree per l’ingresso nelle sue sede. Regole ben indicate sul sito internet e che trova qui

Più complicato è effettivamente l’individuazione dei check point dove far rilevare la temperatura per chi non conosce l’ospedale. Gli ingressi considerati sono quelli dal monoblocco  e da viale Borri  e i check point si trovano:

Padiglione Centrale – da lunedì a venerdì dalle 6.00 alle 17.00,
Padiglione Santa Maria – da lunedì a venerdì dalle 6.30 alle 14.30, il sabato dalle 7.30 alle 10.30
Hall Monoblocco – da lunedì a domenica h 24

L’Asst sta comunque implementando e potenziando il sistema di controllo degli utenti in entrata.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Gioia Gentile

    Ecco: questo cartello non era esposto. Spero che ora abbiano provveduto, anche se sarebbe più logico mettere quattro postazioni ai quattro ingressi dell’Ospedale.

  2. Scritto da Elisabetta De Zulian

    Analoga esperienza per me questa mattina. Nessun controllo al cancello di Via Lazio. Ho girato dua ambulatori e il CUP, prima che qualcuno mi dicesse dove recarmi per misurare la temperatura. Ritengo che far entrare le persone in uno stabile, per poi misurare la temperatura sia, oltre che inefficiente, anche imprudente. La temperatura dovrebbe essere misurata ai cancelli di ingresso.

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.