Ricerca

» Invia una lettera

GRAZIE!

I volontari dell'accoglienza all'ospedale di Circolo
1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Loading...

6 Ottobre 2016

Egr. Direttore
Ritrovarsi, dopo 18 anni, per la seconda volta e allo stesso punto, un carcinoma nella bocca, è sicuramente scioccante!
Soprattutto per una persona che non ha mai fumato e beve solo 10 millilitri di vino durante i pasti.
E’ la brutta avventura che sta rivivendo mia moglie all’inizio di questo luminoso e secco autunno, rifacendo un percorso analogo a quello di circa vent’anni fa.
Le risparmio il racconto del lungo e complesso iter sanitario, tuttora in corso, ma Le scrivo per esprimere al primario dell’unità Otorinolaringoiatria, prof. Paolo Castelnuovo, ai chirurghi, al personale medico e paramedico, il nostro MEGA grazie, per la indiscussa professionalità, la puntuale attenzione al malato e la densa carica di umanità che si respira in tutto il reparto.
La presenza di pazienti provenienti dalle diverse provincie lombarde e da altre regioni della Penisola, conferma una “eccellenza” che fa onore a Varese e all’Ospedale di Circolo e Fondazione Macchi e di cui, noi residenti, dovremmo essere orgogliosi.
Aggiungiamo un grazie di cuore anche al dottor Colombo e al personale dell’unità di terapia intensiva generale che ha gestito la paziente nei primi giorni dopo l’intervento.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.