Ricerca

» Invia una lettera

Dopo le 7,30 i parcheggi alla stazione di Cantello Gaggiolo sono un miraggio. Dove lasciare l’auto?

Cantello - Stazione
1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Loading...

28 Ottobre 2021

Pubblichiamo la lettera che il nostro lettore Fabio Brischetto, lavoratore frontaliere che ha scelto il treno per recarsi ogni giorno a Lugano, ha inviato all’Amministrazione comunale e alla Polizia locale di Cantello sollevando un problema reale e che interessa molti cittadini della zona che lavorano in Canton Ticino.

—————————————————————

Gentilissima Amministrazione Comunale di Cantello e Polizia Municipale,

a seguito delle attività svolte di nuova segnaletica presso la stazione di Trenonord di Cantello Gaggiolo, dopo averVi ringraziato per il lavoro di ripristino svolto, che sicuramente mette più ordine al zona, Vi chiedo informazioni e aiuto sulla disponibilità dei parcheggi, che diventa ancora più pressante.

Sono un papà che lavora in Svizzera e che ogni mattina prende il treno per andare oltre Lugano. Dopo diversi anni di traffico intenso e di stress sempre crescente, mi sono deciso, esasperato, a Settembre 2020 per l’abbonamento del treno, ben consapevole che ci sarebbe stato il problema della disponibilità dei parcheggi.

Premetto che fino a quel momento proprio la situazione della disponibilità parcheggi aveva frenato l’utilizzo del treno.

La situazione pandemica ha mitigato il problema, che è tornato preponderante dall’estate 2021, nonostante l’ampliamento zona Cantello e la creazione del sottopasso che la Vootra Amministrazione ha eseguito

La disponibilità dei parcheggi all’interno della segnaletica orizzontale è già nulla a partire dalle 7,40.

Questo porta diversi automobilisti a parcheggiare a lato strada, come la vostra Amministrazione ben sa.

Ora sia la parte destra che la sinistra della strada sono prive di segnaletica orizzontale ed è stato rafforzato il divieto di parcheggio con numerosi cartelli.

Non voglio entrare in merito a questa decisione, sicuramente da Voi ben studiata e valutata, ma è palese che mancano indicazioni da parte dell’Amministrazione su come si possa continuare ad usufruire del Treno vista la mancanza di disponibilità dei parcheggi a partire dalle 7.30/8.00, senza il rischio di incorrere in sanzioni che saranno previste visto il dichiarato aumento dei controlli come riportato nell’articolo di varese News (in copia).

E’ possibile sapere per chi vuole continuare a prendere il treno dove parcheggiare? Si parla tanto di usare mezzi alternativi alla macchina per ridurre traffico e inquinamento ma poi mancano le condizioni per poter usufruire del trasporto alternativo alla macchina. Cosa dobbiamo fare? Parcheggiare ai supermercati è possibile?

Fabio Brischetto

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Lalbe

    Vogliamo parlare del parcheggio di Gazzada? Grazie alle opere compensative con i fondi di Pedemontana si sono ulteriormente ridotti i posti disponibili della piccola parte di parcheggio risitemata. La restante parte chiusa da un anno. Rastrelliera per biciclette sparita. Tengo a precisare che il parcheggio è dato in concessione al comune da RFI, per non additare per l’ennesima volta Trenord o le ferrovie in generale.

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.