Ricerca

» Invia una lettera

Parcheggiare alle poste a Casbeno: missione impossibile

1 di 1

Parcheggiare alle poste: missione impossibile
1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Loading...

11 giugno 2019

Carissimo Direttore

come molti, fatico a comprendere la gestione varesina dei parcheggi. Ancor di meno quelli nei pressi delle istituzioni o dei servizi essenziali. Secondo me pagare i parcheggi per andare all’ospedale, in posta o dal dottore è un’assurdità, ma questa, condivisibile o meno è soltanto una mia opinione.

Il parcheggio è un problema comune in quasi tutti gli uffici postali in città, e in particolare dell’ufficio postale di Casbeno (Via Pasubio), dove praticamente è diventato impossibile recarsi se si è in auto.

Fino a pochi anni fa, prima della rivoluzione delle strisce blu, si poteva parcheggiare in tutta la via, poi tutta la via è diventata blu, per cui uno per recarsi in posta avrebbe dovuto pagare il parcheggio, a meno di recarsi all’ora di pranzo quando è gratuito.

Ora, la situazione è cambiata nuovamente in peggio: davanti alla posta sono rimasti in totale solo 4 posti: 2 per i disabili e 2 blu. Tutto il resto della via è diventato giallo, “riservato Guardia di Finanza” che ha la sede dove c’era prima una sede dell’amministrazione provinciale.

All’atto pratico, ora è impossibile recarsi in posta, a meno di parcheggiare sui posti disabili come fanno molti, in quanto gli unici 2 posti blu sono perennemente occupati; in via XXV aprile i parcheggi non esistono più (pista ciclabile) e l’unico modo sarebbe quello di parcheggiare lontano, pagando, e perdere un sacco di tempo.

Non capisco come mai abbiano riservato tutta Via Pasubio alla GdF (molti posti sono sempre liberi), inoltre ci sono una marea di parcheggi interni… quando c’era la sede della Provincia di Varese, fino a pochi anni fa, ci stavano le auto dei dipendenti e addirittura 1/4 di parcheggio restava libero per i visitatori.

Chiedo al Sindaco e all’Assessore di competenza: non sarebbe giusto creare 5 o 6 posti “zona disco”? Anche per breve tempo, così da favorire la rotazione e consentire a tutti di usufruire dell’ufficio postale ed evitare la brutta pratica di posteggiare nei posti disabili o continuare a girare in tondo creando inquinamento e peggiorando il traffico in una zona già perennemente congestionata?

Ci credo poco, ma spero di aver smosso qualcosa…

Grazie e buon lavoro.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.