Ricerca

» Invia una lettera

Piazza pedonale che diventa un parcheggio…e nessuno fa niente!!!

1 di 1

Piazza pedonale che diventa un parcheggio...e nessuno fa niente!!!
1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Loading...

1 Marzo 2016

Gentile Direttore,
Le scrivo per segnalare un comportamento poco civile e oltretutto che va contro il codice della strada. Ad Olgiate Olona c’è la Piazza Volontari della Libertà, in località Buon Gesù, che da parecchi anni è stata trasformata in area pedonale con tanto di cartelli presenti nei 2 punti di ingresso. Ora il problema è che in diverse occasioni la piazza si trasforma in un parcheggio molto comodo per andare a messa per andare a prendere i bambini quando finiscono il catechismo o escono dall’oratorio feriale ma anche per andare al bar o in posta. Insomma ogni scusa è buona per parcheggiare dove in teoria sarebbe vietato. Ho avuto moto di constatare che il traffico di macchine che prendono e lasciano la piazza può diventare anche potenzialmente pericolo soprattutto quando nei mesi più caldi è sono presenti tanti bambini che giustamente giocano e corrono per la piazza ma devono fare lo slalom tra le macchine per evitare di essere investiti. Il sottoscritto ha già inviato 2 segnalazioni nel giro di qualche mesi alle forze dell’ordine locali ma non ho ricevuto nessuna risposta
Nella foto che ho allegato può vedere un chiaro esempio di quanto descritto.

Cordiali Saluti
Daniele Lentini

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.