» Invia una lettera

Plaudo alla sentenza della Corte Suprema USA

Plaudo alla sentenza della Corte Suprema degli USA
1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Loading...

26 Giugno 2022

Egregio direttore,
l’aborto non è un diritto. È un omicidio. E a dirlo non è Papa Francesco soltanto, ma la scienza e la biologia che ci dicono che la vita umana ha inizio con la fusione dei gameti maschile e femminile. Dunque l’embrione è uno di noi. Noi tutti siamo stati embrioni in potenza. E se le nostre madri avessero abortito non saremmo sulla Terra. I sofisti hanno inventato la differenza tra vita umana, persona e individuo. Ma si tratta appunto di sofisma. Noi siamo tutti persone, vita umane e individui. Scindere queste tre entità è subdolo e capzioso. Vi racconto la mia storia. Nacqui a Milano nel luglio dell’83 alla clinica Mangiagalli. Mia madre biologica (che non ho mai conosciuto) mi diede la vita e di ciò le sono e sarò sempre grato. Ebbe la straordinaria forza non di abbandonarmi, ma di sapere che dandomi in adozione sarei finito in una famiglia che mi avrebbe accolto con dignità e amore. Immaginate questa povera donna, senza il suo bimbo…come dico sempre io ho la fortuna di avere tre madri: quella celeste, che è la Madonna, quella naturale e quella che mi ama più della sua stessa vita, colei che mi ha cresciuto. Che poi è la mia mamma. Pensate alla mia storia quando sentite dire che l’aborto è un diritto. Ma che diritto può essere uccidere un bimbo nella pancia? Quindi plaudo alla sentenza della Corte Suprema degli USA, non la penso come Macron e i nostri radical-chic che fanno le vacanze a Capalbio. Io sono per la Vita. Sempre.

Alessandro Franzetti
Già Presidente del Consiglio Comunale di Luino

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Felice

    Formalmente hanno solo tolto il diritto costituzionale non hanno dichiarato guerra all’aborto. In fondo nemmeno la nostra costituzione contiene un tale diritto. Tornano alle Leggi dei singoli Stati, in alcuni è bandito, in altri no, la situazione è varia. I Repubblicani vorrebbero riuscire a fare una Legge federale che lo vieti per tutti.
    Sul fatto che lei citi i principi della sua religione non posso fare altro che rispettare le sue credenze e mi batterò per far sì che lei continui ad esercitare la sua fede senza ostacoli ma non posso accettare che la sua religione si imponga anche su chi non è credente.
    Un concetto semplice di una democrazia ben spiegato da questa giornalista:
    https://twitter.com/sainthoax/status/1540363850876346371?s=21&t=gjHMZGkDarXMQ9kTCW3O0Q

    non possiamo parlare di diritti civili basandoci ed imponendo dei dogmi contenuti in un testo considerato per alcuni sacro sacro.

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.