Jack Miracolo, la pop star di Vizzola Ticino

31 Luglio 2012

Sonorità d’oltreoceano dal ritmo accattivante ed estivo. Il protagonista del video si chiama Jack Miracolo e non vive negli States, anzi è una pop star assolutamente “made in Italy”. Di Vizzola Ticino per l’esattezza. Leandro Norcini, questo il vero nome, classe 1990 lavora presso gli uffici Aci di Busto Arsizio ed ha una passione per la musica da quando è giovanissimo. A 15 anni ha cominciato a comporre musica ed oggi è riuscito a pubblicare il suo secondo singolo su Youtube, “Paralove”.
«Dopo tanti sforzi, sacrifici e anni di impegno i primi risultati sono apparsi già con il primo singolo (“Survivor in The Club” presente sul web da circa un mese e che ha ottenuto più di 10.000 visualizzazioni in sole due settimane. Mi ritengo davvero felice e ripagato di un risultato che, anche se ancora modesto, è a mio parere positivo e sta avendo un buon riscontro nella zona».
Il video di “Paralove” è stato girato a Tornavento da Sergio Calandra. Dopo due giorni dalla pubblicazione, ha raggiunto la quarta posizione nella classifica di Youtube tra i video più graditi della settimana.
«La musica per me non è semplicemente una passione ma un mezzo per potermi esprimere, sfogare e completare. Con la musica cerco di condividere le mie sensazioni: ogni canzone rappresenta il ritmo di un ‘pezzettino’ della mia vita, proprio come una colonna sonora».

Inviaci anche i tuoi video a: redazione@varesenews.it

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.