L’albero di via Martiri Patrioti

16 febbraio 2020

Era stato colpito da un fulmine che lo aveva spaccato in due. E così non è rimasta altra alternativa che abbatterlo per evitare che a sua volta crollasse sulle case vicine. Il maestoso cedro del Libano che svettava nel giardino del civico 34 di via Martiri Patrioti a Malnate, alto più di trenta metri, è ora un piccolo moncone non più alto di quattro metri. Una squadra di sei uomini con tanto di gru lo ha letteralmente “smontato” prima ramo per ramo e poi riducendo a blocchi il tronco. Un’operazione resa difficile sia dalle dimensioni della pianta che dagli spazi ridotti in cui doveva operare la squadra di giardinieri.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.