Leggere e registrare un testo: studenti e docenti si fanno gli audiolibri

Un'insegnante di dizione e recitazione e un professore che spiega le tecniche di registrazione e di montaggio. Sono il fulcro di un corso che viene proposto, anche per il fine nobile

Imparare a leggere ad alta voce. È il compito che stanno svolgendo alcuni insegnanti e studenti sotto la guida della professoressa Anna Bossi Bonomi della "Scuola teatrale Città di Varese". L’impegno ha un fine: arrivare a registrare audiolibri. Il progetto vede la collaborazione del professor Luca Piergiovanni, ( nella foto) referente dell’Ufficio scolastico territoriale, che dirige il corso di formazione sulle tecniche di registrazione al microfono e di montaggio audio.
Si vuole, così, preparare un gruppo di "donatori della voce" che arriveranno a registrare audiolibri: principalmente libri di poesia e di narrativa per ragazzi o testi concordati di volta in volta con il gruppo di lettori. 

Le scuole coinvolte potranno inoltre usufruire in maniera completamente gratuita della vasta audiobiblioteca (oltre 8000 files digitali) messa a disposizione dall’Associazione Libro Parlato Lions – Centro di Milano "Romolo Monti" che fornirà l’accesso ai libri registrati ai ragazzi con Disturbi specifici di Apprendimento. 
 
Tutte le scuole possono essere coinvolte nel progetto purché abbiano 
Un gruppo di insegnanti e di studenti (minimo 15 partecipanti) interessato all’attuazione del progetto; 
 Disponibilità a seguire un ciclo di incontri formativi dedicati alla recitazione e lettura ad alta voce e alle tecniche di registrazione al microfono e montaggio audio; 
 Disponibilità di un’aula, meglio se insonorizzata, per lo svolgimento delle attività; 
 Disponibilità all’utilizzo dell’eventuale attrezzatura già a disposizione della scuola e utile alla produzione dei libri parlanti. 
 
Il corso di recitazione e lettura ad alta voce sarà di durata variabile tra le 12 e le 20 ore. Seguiranno 6/9 ore si corso per imparare la registrazione al microfono e il montaggio audio 
I donatori di voce, attraverso il kit radiofonico apposito o una piccola sala di registrazione allestita per l’occasione, si dedicheranno alla realizzazione di libri parlanti il cui editing finale sarà svolto dallo staff specializzato di tutti i partner proponenti. Le migliori registrazioni andranno ad incrementare l’archivio digitale dell’Associazione Libro Parlato Lions – Centro di Milano "Romolo Monti" che potrà così rendere un servizio importante alla cittadinanza. 
I partecipanti potranno usufruire di una piattaforma elearning dove ritrovare tutti i materiali utilizzati durante la formazione e dove poter interagire tra loro e con i professori dei corsi, per risolvere dubbi o per richieste di aiuto tecnico. Ad ogni scuola sarà fornito gratuitamente un kit radiofonico composto da cuffie, microfoni o altro materiale necessario allo svolgimento del progetto. 
 
La prima scuola ad aver aderito al progetto è la secondaria di primo grado di Vedano

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 28 novembre 2013
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.