Ricerca

» Invia una lettera

L’ambrosia e le autostrade dei laghi

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Caricando...Caricando...

2 agosto 2011

Spett.le Redazione di VareseNews
a seguito dei numerosi cantieri autostradali lungo l’autostrada dei Laghi lo sviluppo dell’Ambrosia, pianta assai allergizzante, quest’anno ha raggiunto proporzioni incontrollabili.
Tra circa 15 giorni si prevede il primo picco di impollinazione che porterà almeno il 20% della popolazione residente a forti reazioni allergiche tra le più fastidiose: non solo riniti e congiuntiviti allergiche ma anche i più pericolosi attacchi asmatici. Tra i territori più colpiti i comuni del saronnese, Origgio e Uboldo, ma in generale lungo tutto l’asse dell’A8 e A9 dove sono in corso i lavori della terza corsia.
A nulla sono valse le segnalazioni agli uffici comunali preposti, alla società Autostrade e a SPEA, che coordina i lavori. Quest’anno, anche grazie ad un clima più piovoso degli anni precedenti, le distese di Ambrosia hanno occupato vasti terreni privati che negli anni scorsi erano meno interessati dal fenomeno.
In altre parole ai poveri allergici non resta che soffrire in silenzio, se non hanno modo di migrare in territori migliori, od organizzarsi in una class action contro i soggetti inadempienti nel monitoraggio e attuazione delle norme vigenti contro la diffusione di tale essenza.
Cordiali saluti.

A. Pagani

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.