Ricerca

» Invia una lettera

Piazza Risorgimento, le barriere ci sono ancora

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Caricando...Caricando...

12 novembre 2008

Gentile signor direttore,
ho letto l’articolo del 6 novembre 2008: ‘…quel che non
fecero i cannoni, lo ha fatto Simeoni…’
(www3.varesenews.it/gallarate_malpensa/articolo.php?id=111380) e l’articolo di domenica 9 novembre 2008: ‘Gallarate – Contestata dal “comitato salvagallarate” la concomitanza tra festa nazionale e l’inaugurazione della piazza dopo i lavori durati un anno – La celebrazione del 4 novembre inaugura piazza Risorgimento’ (www3.varesenews.it/gallarate_malpensa/articolo.php?id=111598), e in tale secondo articolo ho letto ‘…Liberi di entrare come privati cittadini (senza bandiere o striscioni), ma non di distribuire alcunché, su precisa prescrizione del dirigente della questura…’ perciò GRADIREI CHE QUALCUNO DI VOI O QUALCHE LETTORE MI SPIEGASSE (se lei pubblicasse questa lettera) COSA VIENE GARANTITO AI LIBERI CITTADINI E DA CHI.
Al posto dei semafori per i non vedenti (vedi articolo 108513), ci sono le rotatorie.
Al posto dei 48 alberi secolari e di 2 milioni e mezzo di euro che ora non ci sono più perché euri e alberi sono stati spesi per aumentare inquinamento e traffico (per la felicità di elettori contribuenti e gestori di esercizi commerciali), hanno lasciato le barriere archinettoniche degli scivoli in corrispondenza degli attraversamenti
pedonali in piazza Risorgimento inaffrontabili addirittura dalle carrozzelle motorizzate senza la presenza di un qualche accompagnatore…
Hanno affrontato l’argomento più di due anni fa (vedi gli articoli 52342 e 33823, datati 3 luglio 2003 e 18 luglio 2003)… e anche il 10 luglio 2008 (vedi gli articoli 103324 e 103288).
Ieri sono passato a piedi in piazza Risorgimento per vedere il tutto, e ho visto ancora i corti scivoli in corrispondenza degli attraversamenti pedonali che permettono di salire e scendere dagli alti marciapiedi.
Rispetto a quattro mesi fa, ho notato che gli scivoli sono finalmente raccordati con i marciapiedi e con le strade (non ci sono più da salire i gradini da due centimetri fra strada e scivolo).
Tutte queste innovazioni stradali tecnologicamente avanzate…Quand’è che DALLE CARROZZELLE (ELETTRICHE E NON) sono state collaudate? Da chi sono state collaudate? Dal sindaco probabilmente no.
Grazie.

Carlo Cattorini

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.