Ricerca

» Invia una lettera

Quando la libertà è vincente

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Loading...

19 gennaio 2010

Caro direttore,
 
una storia simile a quella della coraggiosa Almas, la ragazza pakistana che si è ribellata al matrimonio combinato dalla famiglia, la raccontava qualche anno fa il bel film inglese ‘East is east’, protagonisti in quel caso i figli maschi che disobbedivano al padre-padrone, che voleva scegliere le spose al loro posto. 
 
Negli anni ’70, da noi, furono Gavino Ledda, nel libro ‘Padre padrone’, e i fratelli Taviani, nel film omonimo, a raccontare il duro e coraggioso percorso di riscatto di un giovane sardo figlio di un pastore, che lo strappava dalla classe elementare per mandarlo nei campi.
 
Non sono le sole storie a raccontare come ‘le cose cambiano’, sia nel cinema che nella realtà.
 
Certo, non tutti (non sempre) i cambiamenti portano alla libertà, però spesso succede, purchè almeno ci si creda, come la nostra ragazza di Fano.
 
Ci rifletta chi ha paura di trovarsi "islamizzato", sottomesso, senza neanche accorgersene alla legge cranica: può ben guardare all’esempio vincente di Almas, ragazza musulmana, che ci mostra come   l’amore per la libertà vale a sconfiggere il fantasma del fondamentalismo più di tanti recinti e divieti.
 
saluti cordiali
Ismaele

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.