Ricerca

» Invia una lettera

Soldi pubblici, tasche dei cittadini

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Loading...

29 novembre 2008

Egr. direttore,

grazie per l’attenzione e per la leggera tirata d’orecchie.
Devo aver riletto la lettera pensando ad altro, mea culpa. Potevo essere più chiaro.
Il fastidio era per la teoria, sentita molte volte, secondo cui gli enti pubblici devono perdere soldi, quasi non avessero dei bilanci preventivi da rispettare. Messa così la cosa, si capisce anche perché pensassi alle nostre tasche. Come si ripianano le perdite supplementari se non ricorrendo ulteriormente alle tasche?
Ad ogni modo continuo a non capire chi o che cosa vieti ad un ente pubblico di avere un bilancio in pareggio o attivo.
Secondo questa logica un Gallaratese dovrebbe dire che la AMSC, visto il passivo, è amministrata in modo ammirevole.

P.S. Leggo che avrei bloccato l’accesso alle mie fonti di informazione (un editoriale di Varesenews). Logico: sono fonti talmente segrete da essere condivise solo con CIA e KGB.

Con i miei migliori saluti

Alberto Gelosia

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.