Rapina-Sequestro al bus: è caccia al terzo uomo

Nella notte interrogati gli altri due malviventi, che hanno sequestrato una ventina di passeggeri nel tentativo di rapina

Non c’è ancora la parola fine per la vicenda del bus sequestrato e bruciato nel novarese: dei tre banditi che hanno sequestrato il bus di linea dalle parti di Trecate uno, probabilmente il più pericoloso, certamente ancora con un arma in pugno, è in fuga e ricercato dalle forze dell’ordine.

E la caccia al terzo elemento dei tre rapinatori che sul bus che andava da Alessandria ad Acqui Terme hanno sequestrato la ventina di passeggeri a bordo prosegue spostandosi verso la Lombardia.

Quelle sono infatti zone del parco del Ticino, ai bordi del quale sono stati catturati gli altri due, Ali Muka di 27 anni, e Albrahimi Armand, di 19 entrambi di nazionalità albanese. I due sono stati interrogati a lungo, nel corso della note dai magistrati inquirenti: e sono stati loro, sembra, ad indicare il terzo come "la mente" della rapina – sequestro di ieri pomeriggio 15 maggio 2007.

L’allarme era scattato intorno alle sedici, quando si è avuto notizia del fatto che in autostrada un pullman era stato sequestrato da tre rapinatori tra Genova e il Sempione all’altezza di Vercelli. Una rapina "in corsa" che ha preso una piega più violenta dopo le reazioni dei passeggeri, tra cui c’erano due agenti in borghese che hanno reagito e sono rimasti feriti nella collutazione.

Nel frattempo l’inseguimento delle forze dell’ordine ha portato il bus fuori dall’autostrada, in strade statali e provinciali, fino al piccolo paese di San Martino di Trecate, dove il pullman si è fermato violentemente e ha cominciato, per motivi non ancora chiariti, a bruciare. Una brutta avventura per i passeggeri, quasi tutti studenti, il cui epilogo avrebbe potutto essere ancora peggiore. Ora però si è risolto tutto, tranne la caccia al terzo uomo.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 16 Maggio 2007
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.