Con l’auto finisce sotto un tir, muore giovane varesino

Davide Macchi, 29 anni, stava viggiando sull'Autostrada del Sole. L'incidente, avvenuto all'altezza di Reggio Emilia, forse provocato da un malore

Si è infilato con l’auto che aveva preso a noleggio sotto un camion in sosta in una piazzola dell’autostrada del Sole, a Reggio Emilia. E’ morto così Davide Macchi, 29 anni, varesino, mentre rientrava a casa, poco prima delle 14 di ieri, lunedì 21 gennaio. Ancora da stabilire le cause del terribile schianto: la Ford Focus noleggiata da Davide viaggiava sulla corsia Nord dell’autostrada A1 quando ha improvvisamente "piegato" verso il guard rail per andarsi ad infilare sotto un grande camion in sosta.
L’auto è andata distrutta e Davide è stato estratto dall’abitacolo dai vigili del fuoco di reggio Emilia. All’origine dell’impatto forse un malore o un colpo di sonno.
Il conducente del tir, originario del Cameroun, è sceso dal camion e davanti alla scena si è sentito male tanto che è stato ricoverato per accertamenti.
Davide Macchi viveva con i genitori a Masnago, in via della Carnaga 70. Il suo corpo si trova ora all’obitorio del cimitero di Coviolo in attesa che il magistrato conceda ai familiari il nullaosta per i funerali.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 22 Gennaio 2008
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.