La Russa: “Più Carabinieri nei cantieri per combattere gli infortuni”

A settembre pronto un disegno di legge per controllare il rispetto delle norme. Ogni anno muoiono oltre 900 persone sul lavoro in Italia

Irrobustire il controllo sui cantieri da parte dei carabinieri per controllare il rispetto delle norme sulla sicurezza. Lo ha detto il ministro della difesa Ignazio La Russa che ha annunciato la stesura di un disegna di legge ad hoc nel mese di settembre. "In risposta all’appello del presidente Napolitano per le morti bianche – dice La Russa in un intervista al quotidiano ‘La Sicilia’ – intendo irrobustire il controllo sui cantieri, sempre da parte dei carabinieri, con ispezioni a tappeto ma anche a campione".
La notizia arriva dopo la pubblicazione, qualche giorno fa, del rapporto del Censis da cui emerge un quadro allarmante riferibile alla sicurezza sul lavoro. "L’Italia  -si legge infatti nel rapporto – è di gran lunga il Paese europeo dove si muore di più sul lavoro. Se si escludono gli infortuni in itinere o comunque avvenuti in strada, non rilevati in modo omogeneo da tutti i Paesi europei, si contano 918 casi in Italia, 678 in Germania, 662 in Spagna, 593 in Francia (in questo caso il confronto è riferito al 2005)".

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 11 agosto 2008
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore