I Killer Bees non si fermano ma perdono Mitrano

La squadra varesina espugna 2-9 la pista del Blenio ma il portiere si infortuna a una spalla

Continua la corsa dei Killer Bees Varese nel campionato di Terza Lega svizzera: i ragazzi di John Cacciatore rimangono in testa al torneo imponendosi in modo netto a Biasca sul malcapitato Blenio con il risultato di 9-2.
Match deciso di fatto nel terzo centrale con un parzialone di 6-0 per i gialloazzurri dopo che la prima frazione si era conclusa con il minimo scarto, 0-1. La serata è purtroppo guastata da un infortunio al portiere titolare, l’oriundo Frank Mitrano, in seguito a una carica al 19′: per lui spalla rotta, gabbia da lì in avanti difesa da Tommaso Bianchi.

Le formazioni scendono sul ghiaccio un po’ intorpidite; la difesa del Blenio è ben impostata e riesce a neutralizzare tutte le azioni offensive dei varesini a eccezione di quella che al 13′ manda in gol Suominen su assist di Terrugia. Le squadre vanno al riposo così sullo 0-1 subito dopo l’infortunio a Mitrano. Forse è anche questo che carica i ragazzi di Cacciatore i quali, alla ripresa del gioco, si scatenano. Fogliopara raddoppia subito, Terruggia allunga al 10′ mentre Sansonna guadagna un rigore ma non lo trasforma. Passano pochi istanti e il poker è firmato da Horwitz; il Blenio non riesce a reagire e viene travolto perché prima della sirena vanno ancora in rete Giuseppe Malacarne, ancora Horwitz e di nuovo Fogliopara.
Il ciclone Killer Bees continua a soffiare anche nel terzo periodo con l’ottavo gol confezionato sull’asse Horwitz-Toletti e con il nono di Giuseppe Malacarne su assist di Suominen. Non arriva invece lo shoot-out per la porta varesina, perché nel finale Sarcinella e Solari fissano il punteggio sul 2-9.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 14 gennaio 2010
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore