Ladro maldestro in chiesa, prima di scappare si taglia

Il fatto nella chiesa di San Giuseppe questa notte. Prima di riuscire a scappare dall'edificio ha tentato diverse vie di fuga lasciando una scia di sangue. Non avrebbe rubato nulla

Un ladro o forse un senza tetto ha fatto scattare l’allarme, nella notte tra mercoledì e giovedì, nella chiesa di San Giuseppe a Busto Arsizio nell’omonimo quartiere. Poco dopo le tre l’impianto anti-intrusione ha cominciato a suonare per la presenza di una persona in chiesa. L’uomo, preso alla sprovvista, ha cercato di scappare ma ne ha fatte di tutti i colori prima di riuscire ad abbandonare il luogo sacro:  prima ha sfondato due vetrate ferendosi e lasciando una scia di sangue sul pavimento, poi ha cercato una via di fuga dal campanile e infine ha aperto il portone principale dall’interno ed è scappato.  Questa mattina sul posto si sono recati gli agenti del commissariato di Busto Arsizio e hanno notato la forzatura della porta della sacrestia che conserva al suo interno i paramenti e gli oggetti di maggior valore ma nulla sembra mancare all’appello. Prima di questa intrusione, solo qualche settimana fa, ignoti avevano tentato di svuotare la chiesa della Madonna in Veroncora, alla periferia di Busto.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 25 novembre 2010
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore