Quanto costa l’ufficio immigrati? La polemica in consiglio comunale

Interpellanza della Lega Nord che chiede di rivedere il progetto: “È abbastanza lo sportello immigrati distrettuale per soddisfare le richieste”

Ufficio immigrati, la questione finisce in consiglio comunale. La prossima seduta dell’assise municipale si svolgerà il 29 novembre e la Lega Nord ha portato in sede istituzionale, con un interpellanza, la propria contrarietà alla riapertura dello sportello, anche online, aperto dal comune.
«Vogliamo dei chiarimenti sui costi del potenziamento del vecchio sportello immigrazione anche alla luce del fatto che coloro che accederanno a questo servizio non comparteciperanno alle spese di funzionamento di questo sportello, come invece è prassi comune per molti gli altri servizi erogati ai cittadini saronnesi – spiegano dalla sede del Carroccio cittadino -. Bisogna sapere infatti che il normale cittadino che richiede di accedere a un servizio sociale a domanda individuale deve contribuire alle spese del servizio stesso in base alla propria situazione economica. Non si capisce come mai i servizi per gli extracomunitari siano invece sempre gratuiti».
 
«Visto che il 9% della popolazione saronnese è straniera, comprendiamo la necessità dell’esistenza di uno sportello comunale per sbrigare le pratiche legate all’immigrazione – aggiungono -. Però lo Sportello Immigrati Distrettuale offre già un ottimo servizio per sopperire a tutte le necessità esistenti: informa e orienta la popolazione immigrata sui propri diritti, sulle modalità di accesso ai servizi territoriali, sulle procedure per l’accesso al mondo del lavoro, sulle modalità d’accesso ai servizi sanitari territoriali, sulle diverse possibilità formative a loro disposizione (minori e adulti) e fornisce già assistenza per il disbrigo di pratiche amministrative o richieste finalizzate al soggiorno regolare degli stranieri presenti in Italia. Non vediamo quindi alcuna necessità di potenziamento».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 22 novembre 2010
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore