Troppa gente alla riunione sindacale. Esplode la rabbia

Un incontro per parlare di un fondo pensioni per insegnanti viene preso d'assalto. L'aula è troppo piccola e molti se ne vanno arrabbiati. La Cisl chiede scusa e annuncia ulteriori incontri

Una riunione sindacale per parlare di un fondo pensione per insegnanti si è trasformata in una bagarre. È accaduto questa mattina alla media di Gazzada dove la Cisl scuola aveva annunciato la presenza di un esperto per parlare di questo fondo pensioni. L’occasione, però, era troppo ghiotta per togliersi qualche dubbio circa la propria situazione, in vista delle "finestre" più propizie per dire addio a registri e pagelle.
L’aula, a detta dei presenti, un po’ angusta si è subito riempita. E così anche il corridoio di accesso. Quando un gruppo "ritardatario" di 45 maestre si sono presentate ai cancelli, questi sono stati chiusi. Davanti alle rimostranze delle lavortatrici, che si erano assentate da scuola con permesso sindacali, gli organizzatori hanno minacciato l’intervento della polizia locale per ripristinare l’ordine. 

Alcuni dei presenti hanno chiamato la nostra redazione per denunciare l’incresciosa situazione: « Ormai noi operatori della scuola siamo trattati peggio della carta igienica – ha commentato uno dei presenti all’incontro – con un tema così delicato, in un momento difficile della scuola, come si è potuto pensare di riservare un luogo così angusto?».

Tanta rabbia non è passata inosservata ai rappresentanti sindacali della Cisl Scuola che,  in un comunicato emesso nel pomeriggio, chiedono scusa a tutti i partecipanti e si impegnano a organizzare ulteriori incontri sul tema: « Abbiamo sottovalutato l’interesse perchè ci siamo fidati dell’andamento delle riunioni avvenute in passato su temi analoghi – spiegano dalla sede della Cisl – chiediamo quindi scusa a tutti e ci impegniamo a trovare luoghi più adatti a soddisfare la richiesta di confronto»

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 10 Febbraio 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.