Patnership tra Casinò di Campione e Gamenet

I due hanno siglato un’alleanza strategica per l’apertura e la gestione, attraverso una Newco, di nuove sale da gioco (Gaming Hall) di alto profilo

Casinò Campione d’Italia, la più grande casa da gioco d’Europa, e Gamenet S.p.A., tra i concessionari leader dei Monopoli di Stato (AAMS) per la gestione della rete pubblica del gioco lecito, hanno siglato un’alleanza strategica per l’apertura e la gestione, attraverso una Newco, di
nuove sale da gioco (Gaming Hall) di alto profilo.
Primo ed unico caso in Italia di una partnership societaria tra una casa da gioco italiana e una concessionaria AAMS: una partnership integrata e non limitata a un’unica tipologia di gioco, a testimonianza della validità del modello di business elaborato, destinato ad ampliare i confini
dell’attuale mercato.
Le nuove Gaming Hall, dalle dimensioni minime previste di 600 metri quadrati, rappresenteranno
un esempio innovativo e un punto di riferimento sia per varietà e completezza dell’offerta di giochi
sia per qualità degli spazi interni, che saranno realizzati secondo standard di eccellenza nell’interior
design, con la previsione di affiancare, agli spazi per il gioco, spazi destinati alla ristorazione e
all’entertainment. Le nuove Gaming Hall sorgeranno in location di alto profilo su tutto il territorio
nazionale, in buona parte già individuate, anche grazie all’accordo quadro tra Gamenet e ANIT,
l’associazione che riunisce alcuni importanti comuni turistici italiani già sedi in passato di strutture di
gioco.

Gamenet apporterà alla nuova iniziativa le licenze e tutte le competenze maturate in questi anni nella
gestione della rete di gioco pubblico con gli apparecchi da intrattenimento Newslot, con le recenti
Videolotterie e con, in caso di assegnazione di nuove licenze, scommesse sportive e Poker Live.

Casinò Campione d’Italia apporterà l’expertise e il know how maturato dal 1933, anno di apertura del
Casinò, nell’offerta di gioco, nel design degli ambienti, nella gestione delle attività di ristorazione e wine
bar e nell’organizzazione di eventi speciali. Nell’allestimento e nella gestione delle singole Gaming Hall, la Newco si avvarrà anche dell’esperienza e della partnership dei soci del CRIGA, Consorzio Rete Italia Gestori Automatico, fondatore e azionista di Gamenet e leader nel mercato dei gestori dell’intrattenimento.  La Newco sarà partecipata da Gamenet, con una quota del 51% e da Casinò Campione d’Italia con il restante 49%. Gli investimenti previsti nel periodo 2011-2013 sono pari a 30 milioni di euro e saranno finanziati da entrambi gli azionisti in proporzione alle quote di partecipazione detenute nella Newco.

Nel contesto di costituzione della Newco, Casinò Campione d’Italia entrerà nella compagine sociale di
Gamenet, rimanendo gli attuali azionisti di Gamenet soci di riferimento. Gamenet e Casinò Campione
d’Italia analizzeranno inoltre la possibilità di sviluppare congiuntamente altre iniziative industriali nei
settori del gaming online e del betting.

“Per Gamenet la partnership rappresenta un investimento coerente con la nostra strategia di
trasformazione in una vera e propria Gaming Company – ha dichiarato Ezio Filippone, amministratore
delegato di Gamenet, aggiungendo – l’abbinamento con un marchio storico come Casinò Campione
d’Italia, ci permette un ingresso più rapido in un settore, quello delle Gaming Hall, in cui occorre uno
specifico know-how che il nostro nuovo partner sicuramente possiede e rispetto al quale l’expertise di
Gamenet risulta perfettamente complementare”.

“Nel piano industriale del Casinò Campione d’Italia l’ampliamento dell’ambito operativo corrisponde
ad una strategia all’altezza dei tempi e dei cambiamenti del mercato del gioco: dalla crisi delle case
da gioco si esce rafforzando il core business tradizionale – ha sostenuto Carlo Pagan, amministratore
delegato del Casinò campionese – ma anche diversificando in quei segmenti che consentono di
capitalizzare i punti di forza dell’azienda. Le VLT, come espressione di gioco offline, ne sono un chiaro
esempio”. “L’ingresso in questo nuovo business rappresenta un’opportunità anche per il territorio, destinato ad avvantaggiarsene”, ha commentato Marita Piccaluga, Sindaco dell’exclave, azionista di riferimento della società di gestione del Casinò Campione d’Italia.

Casinò Campione d’Italia
Con quasi ottant’anni di storia, il Casinò Campione d’Italia, collocato nell’omonima exclave italiana in
Svizzera, è una delle quattro case da gioco autorizzate sul territorio della Repubblica e costituisce una
realtà di assoluto rilievo sul piano sia professionale degli addetti ai giochi tradizionali, sia di costante
aggiornamento di quelli americani e di apertura verso le novità del gioco off e online. Amministrato da
una società a capitale pubblico, il Casinò occupa una sede monumentale, progettato da uno dei massimi architetti contemporanei, Mario Botta, e si indirizza verso l’offerta più ampia per il tempo libero, spaziando dall’area deputata del gioco alla ristorazione di altissima qualità e allo spettacolo, secondo i modelli nordamericani, di sicura attrazione.

Gamenet
Uno dei maggiori concessionari AAMS per il gioco lecito e rappresenta una realtà tra le più complete del settore. Il portafoglio di giochi offerti da Gamenet comprende Slot, Videolottery, scommesse sportive e gaming on line. Gamenet gestisce una rete che controlla più di 60 mila apparecchi tra Slot e Videolottery, collegati in real time in oltre 20 mila esercizi pubblici in tutta Italia. Gamenet è partecipata da Trilantic Capital Partners, operatore di private equity con significative partecipazioni in società basate in Europa e Nord America. Trilantic attualmente gestisce due fondi istituzionali di private equity che possono contare su assets complessivi per circa 3,8 miliardi di dollari

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 09 Settembre 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.