MC-Carnaghi nel tunnel, solo un punto a Giaveno

Terza sconfitta consecutiva per Villa Cortese, che non riesce a gestire il doppio vantaggio sul campo delle torinesi e si arrende sul 15-11 del tie break. Male Barun, non bastano 19 muri

Battuta sbagliata da Klineman sul 24-23 del terzo set, battuta sbagliata da Mojica sul 24-23 del quarto: bastano forse questi due passaggi della partita per illustrare l’ennesimo capitombolo di Villa Cortese, che torna con un solo punto dalla trasferta di Giaveno dopo essere stata per due volte in vantaggio di un set. Per l’Asystel MC-Carnaghi si tratta della terza sconfitta consecutiva in campionato: una crisi senza precedenti e da cui non sembra facile uscire in tempi brevi. Le biancoblu, infatti, non riescono a passare in Piemonte pur mettendo a segno ben 19 muri (8 di Folie) e potendo contare forse sulla miglior ricezione dell’intera stagione: complessivamente il 45% di perfetta, con Viganò – schierata di nuovo nel ruolo di libero – che regge bene e persino Klineman che si disimpegna senza troppe difficoltà. Stavolta a “toppare” la serata è Barun, ferma a un modestissimo 21% in attacco; ma è l’intera squadra a mancare sul piano della concentrazione, della lucidità e della grinta, soprattutto quando si tratta di gestire il vantaggio contro una formazione abbordabile non solo sulla carta, ma anche sul campo. E anche se la classifica paradossalmente sorride ancora (solo 3 punti dalla vetta…) così non si può davvero continuare.

LA PARTITA –
Per la prima volta Caprara non cambia la formazione iniziale: confermato lo schieramento visto in Champions a Prostejov, con Viganò libero, Klineman in banda e la coppia Folie-Veljkovic al centro. Villa Cortese comincia bene grazie al muro, che sarà il leit motiv di questo parziale e anche dei successivi: colpisce Klineman, in grande spolvero anche in attacco per il break che porta dal 5-9 al 6-11. L’Asystel allunga sul 6-11 e poi sull’8-14, Giaveno non riesce a recuperare malgrado i numerosi cambi e le biancoblu navigano tranquille verso la vittoria (altro muro di Barun per il 13-20) fino al 19-25 conclusivo con l’ace di Klineman. Sembra tutto facile e invece Villa si complica la vita nel secondo parziale: si gioca punto a punto con le due squadre che non riescono mai a staccarsi (8-7, 14-15), ma le colpe ricadono tutte sulle ospiti che commettono ben 11 errori punto. Malgrado il cartellino giallo incassato da Togut, sul 18-18 Giaveno mette a segno un parziale di 3-0 e lo conserva fino a guadagnarsi tre palle set. Malagurski e Folie annullano le prime due, Klineman stoppa la rimonta con un esiziale errore al servizio che consegna il 25-23 alle piemontesi.

Si ricomincia da zero, ma nel terzo set Villa sembra in grado di riprendere in mano la partita: subito avanti 7-10 e 8-11, l’Asystel MC-Carnaghi trova il doppio muro di Veljkovic e Barun per il 14-18, e un altro muro di Klineman vale il 16-21. L’americana prova a farsi perdonare l’erroraccio del set precedente con l’ace del 18-25; battuta e muro cortesini devastanti in questo parziale. Villa Cortese parte bene anche nel quarto set (3-7, 5-9) ma a questo punto qualcosa si inceppa: Giaveno, con gli ingressi di Senkova ed Engle per Murray e Togut, ritrova equilibro e impatta sul 14-14. Si va di nuovo punto a punto (19-18) finché la squadra di casa trova il break del 22-20. Bosetti a muro accorcia, ma la Banca Reale si procura due set point e sul secondo è ancora un errore in battuta, stavolta di Mojica, a chiudere i conti.
Il tie break, ancora una volta, si conferma tabù per la squadra di Caprara, che in questo set va in affanno anche in ricezione: Giaveno parte subito avanti 4-1, poi 8-4. Villa Cortese riesce a recuperare qualcosa per il 9-7, e poi ancora dall’11-8 al 13-11, ma qui si inceppa e si arrende definitivamente all’ace del 15-11 di Engle.

Banca Reale Yoyogurt Giaveno-Asystel MC-Carnaghi Villa Cortese 3-2 (19-25, 25-23, 18-25, 25-23, 15-11)
Giaveno: Engle 10, Togut 11, Murrey 3, Dall’Ora 8, Grothues 14, Molinengo (L), Donà, Pincerato 6, Luciani ne, Kauffeldt 11, Senkova 12, Demichelis ne. All. Napolitano.
Villa C.: Malagurski, Viganò (L), Mojica 2, Nomikou ne, Klineman 18, Folie 18, Veljkovic 15, Garzaro ne, Barun 11, Bosetti 15, Parrocchiale, Rondon. All. Caprara.
Arbitri: Matteo Cipolla e Umberto Zanussi.
Note: Giaveno: battute vincenti 2, battute sbagliate 6, attacco 35%, ricezione 68%-47%, muri 9, errori 28. Villa: battute vincenti 5, battute sbagliate 14, attacco 34%, ricezione 69%-45%, muri 19, errori 32.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 25 Novembre 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.