La Regione non cancella la radiologia ospedaliera

L'azienda ospedaliera varesina ha rinviato a Milano il "POA" rivisto in base alle indicazioni fornite. Dovrà diminuire ancora il numero delle strutture semplici

Piano organizzativo rivisto e rispedito. L’assessorato alla Sanità della Regione Lombardia ha ricevuto nei giorni scorsi da parte dell’Azienda ospedaliera di Varese il "POA" modificato, rispetto alla versione iniziale, in base alle indicazioni fornite.

La principale "correzione" riguarda l’accorpamento delle due radiologie che aveva creato qualche malumore.  Da Milano è arrivata la richiesta di riformulare il programma ripristinando la radiologia ospedaliera che era stata cancellata: « Il nostro programma aveva rispettato le indicazioni generale tagliando sette strutture complesse – spiega il direttore generale Callisto Bravi – Rispetto ad altre realtà avevamo fatto anche di più. Ci siamo attenuti alle raccomandazioni regionali che ora ci chiedono un ulteriore sforzo per le strutture semplici. Dobbiamo, quindi, procedere verso uno snellimento dell’organizzazione, ma i tempi saranno lunghi. Dobbiamo rivedere il sistema complessivo e confrontarci con le parti sociali. Non è una decisione da prendere su due piedi». Il dottor Bravi ha proceduto, fino ad oggi, ad accorpare una ventina di servizi privi di responsabile, perchè trasferito o andato in pensione: « A nessuno è stato tolto il ruolo di direttore».
 

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 14 Gennaio 2013
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.