La Yama va a Giaveno, Villa ospita Bologna

Il campionato riprende con la prima giornata di ritorno: Busto in trasferta per confermare il primato, la MC-Carnaghi a caccia di certezze anche sul fronte societario. Caso Crema: rinviata la partita con Piacenza

Si è parlato tanto di pallavolo durante le feste, e quasi sempre per motivi spiacevoli: tra ritiri annunciati, giocatrici in fuga, rimpasti societari e voci di mercato, il campionato di serie A1 rischia seriamente di perdere quel poco di credibilità che ancora aveva conservato. Il caso più eclatante è quello di Crema: per salvare la squadra – che aveva alzato bandiera bianca già a dicembre, rimettendo il titolo nelle mani della Lega – ci si è inventati addirittura un rinvio forzato della partita con Piacenza, spostata al 29 gennaio nella speranza di guadagnare tempo per l’ingresso di nuovi investitori. Si avvantaggia, insomma, chi non rispetta le regole rispetto a chi fa onestamente quadrare i bilanci, e per di più ci si vanta del risultato ottenuto…
Per dimenticare (almeno provvisoriamente) non resta che affidarsi al volley giocato: domenica 6 gennaio alle 18 la Unendo Yamamay difende il primo posto a Giaveno, altra piazza dimostratasi decisamente turbolenta nelle ultime settimane. L’Asystel MC-Carnaghi, invece, ospita al PalaBorsani l’Idea Volley Bologna, fanalino di coda del campionato che però proprio contro Villa, alla prima giornata, ha conquistato l’unico punto dell’intera stagione.

QUI BUSTO –
Nella paradossale situazione di chi, senza colpe, è costretto a lottare per non farsi travolgere dai problemi altrui (dai guai del movimento pallavolistico alle vergogne dello sport bustocco), la Unendo Yamamay riparte da Giaveno con l’obiettivo di centrare l’ottava vittoria consecutiva in campionato e di confermare una leadership che, a seconda dell’esito dell’anticipo tra Bergamo e Chieri, potrebbe anche essere rafforzata. Parisi non avrà a disposizione Carli Lloyd, tornata dagli Stati Uniti ancora convalescente, ma in compenso potrà contare sul sostegno di almeno 150 tifosi, che giungeranno nella cittadina piemontese con tre pullman. Ben altri problemi per la Banca Reale, che già a cavallo di Natale ha dovuto fare i conti con le defezioni di Maret Grothues (accasatasi alla Lokomotiv Baku) e Ashley Engle; voci di corridoio parlano anche in questo caso di ritardi nei pagamenti, ma pure di diverbi interni allo staff, che sono costati il posto al secondo allenatore Stefano Caire. Intanto da Crema è arrivata Laura Saccomani, che però potrà essere utilizzata solo dal 20 gennaio; formazione obbligata, dunque, per Bruno Napolitano, che schiererà da titolari anche le ex Togut, Dall’Ora e Molinengo (in panchina invece Luciani, che a sua volta ha un passato a Busto). All’andata le torinesi misero in difficoltà le campionesse d’Italia per due set e mezzo, ma erano un’altra Yama e un’altra Giaveno: oggi, anche tenendo conto delle incoraggianti prestazioni di Caracuta in regia, le cose dovrebbero essere più facili. L’incontro sarà trasmesso in diretta streaming su Sportube.tv.

Banca Reale Yoyogurt Giaveno-Unendo Yamamay Busto Arsizio
Giaveno: 2 Cecchetto (L), 3 Togut, 4 Murrey, 5 Dall’Ora, 8 Molinengo (L), 9 Donà, 10 Pincerato, 11 Luciani, 12 Kauffeldt, 15 Senkova, 17 Demichelis. All. Napolitano.
Busto A.: 1 Faucette, 2 Cialfi, 4 Brinker, 6 Leonardi (L), 7 Marcon, 8 Bauer, 10 Kozuch, 11 Lombardo, 13 Arrighetti, 14 Caracuta, 17 Pisani, 18 Bisconti. All. Parisi.
Arbitri: Rossella Piana e Giampiero Perri.

QUI VILLA – Certezze sul campo e soprattutto fuori: questi i buoni propositi per il 2013 di Villa Cortese, che in casa contro Bologna punta innanzitutto a confermare la positiva chiusura del girone d’andata (7 punti nelle ultime tre partite). La squadra emiliana ricorda alle biancoblu il sofferto 3-2 di ottobre al PalaDozza, quasi inspiegabile alla luce dei successivi risultati dell’Idea Volley, che nelle successive 10 partite non ha conquistato neppure un punto, malgrado il cambio in panchina (da Simone a Beltrami). E se le bolognesi speravano di avvantaggiarsi dall’addio di Crema, soffiando qualche giocatrice alla squadra lombarda in chiusura, sul mercato le cose sono andate ben diversamente, almeno per il momento… L’Asystel MC-Carnaghi, che venerdì pomeriggio si è impegnata in un test amichevole con la nazionale di Israele (chiuso sul 4-0), è ancora alle prese con l’assenza di Folie: il recupero della centrale procede bene, l’obiettivo è averla a disposizione per la doppia sfida di Coppa Italia con Modena del 9 e 13 gennaio. C’è curiosità, invece, sulle scelte di Caprara riguardo alla regia: Rondon, schierata da titolare contro Crema e Piacenza, non ha convinto però contro Bergamo e potrebbe nuovamente lasciare il posto a Mojica. I dubbi maggiori riguardano comunque ciò che avviene sul fronte societario: sembra ormai certo che il rimpasto dirigenziale attuato dal patron Radice, con l’avvento di Giorgio Barlocco alla presidenza in luogo di Aliverti, preluda a un addio della cordata-Asystel capitanata da Antonio Caserta (dato addirittura in predicato di sbarcare a Crema, circostanza poi smentita) e alla prematura conclusione della “fusione” architettata in estate. C’è attesa per le prossime mosse, da cui dipendono anche il destino del direttore generale De Stefano e i possibili movimenti di mercato.

Asystel MC-Carnaghi Villa Cortese-Idea Volley Bologna
Villa C.: 1 Malagurski, 2 Viganò, 3 Mojica, 4 Nomikou, 5 Klineman, 9 Veljkovic, 12 Garzaro, 13 Barun, 14 C.Bosetti, 15 Parrocchiale (L), 17 Rondon, 18 Sylla. All. Caprara.
Bologna: 2 Stufi, 3 Severi (L), 4 Lavorenti, 6 Vece, 7 Arimattei, 11 Petrucci, 12 Milos, 13 Korukovets, 14 Cvetanovic, 15 Ginanneschi, 16 Minervini (L), 18 Lapi. All. Beltrami.
Arbitri: Maurizio Cardaci e Rachele Pristerà.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 04 Gennaio 2013
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.