Ngi tra le prime dieci aziende innovative italiane

L'impresa di Luca Spada è stata selezionata dall'associazione italiana di Private Equity e Venture Capital tra le finaliste del Premio Leonardo 2012. La premiazione si terrà il 15 febbraio alla presenza del Presidente della Repubblica

Il provider Ngi, che fornisce connettività tramite la rete wireless Eolo, è tra le prime dieci start-up (aziende innovative) italiane selezionate per il Premio Leonardo 2012. L’azienda guidata dal varesino Luca spada è stata selezionata con altre nove aziende in tutta Italia dall’associazione italiana di Private Equity e Venture Capitalist e incubatori. Eolo porta la connettività nelle zone disagiate e segnate dal digital divide permettendo agli enti locali, alle aziende e alla popolazione di avere una connessione uguale o superiore all’Adsl. Partita da Varese oggi Eolo oggi copre 3900 comuni in dieci regioni italiane, h araggiunto margini di ricavo del 37% e attinge il 90% dei suoi dipendenti dalle università e dalle scuole superiori. (foto: Luca Spada, ad di Ngi)
La proprietà di Ngi nel 2012 è passata dalla British Telecom a Spada e a Elmec Informatica, azienda di Brunello (Varese). Spada che ricopre la carica di amministratore delegato detenie il 55% delle azioni mentre il restante 45% è del socio Elmec. Ngi diventa così uno dei pochi operatori nazionali di telecomunicazioni ad avere un capitale al 100% italiano.  

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 07 Gennaio 2013
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.