L’importanza di conoscere altre lingue

La scuola Manfredini organizza un incontro per parlare dell'importanza del bilinguismo a partire dalla scuola primaria

Venerdì 11 ottobre, alle ore 21 presso la Sala Ascom , via Valle Venosta, 4 si realizzerà un incontro organizzato dalla scuola Mons. E. Manfredini di Varese dal titolo: "Ho imparato da bambino a muovermi nel mondo” – Raising an international generation.  Interverranno come relatori Mauro Biondi, Direttore dell’Emerald Cultural Institute (ECI) – Dublino (IRLANDA) e Gisella Langé – Ispettore tecnico di Lingue straniere del Ministero dell’Istruzione. 
Temi dell’incontro: l’orizzonte della formazione e del lavoro si va sempre più globalizzando, sempre più giovani si muovono in una prospettiva internazionale, anche per necessità. 
In una proposta volta a formare persone libere, capaci di dialogo e responsabili, l’efficace apprendimento di una seconda lingua offre ai ragazzi un solido strumento culturale e di integrazione. 
Si approfondiranno con i relatori il valore culturale e formativo dell’apprendimento delle lingue e i vantaggi di una proposta di bilinguismo a partire dalla scuola primaria. 

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 10 Ottobre 2013
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.