Trentotto “occhi elettronici” per la sicurezza del PalaWhirlpool

Presentato a Masnago il nuovo impianto di videosorveglianza: quasi 40 telecamere ad altissima definizione installata da due sponsor della Pallacanestro Varese, Axis e Trium

Si rigiocasse oggi la gara 7 di semifinale playoff tra Cimberio e Siena – quella che ha portato alla squalifica del campo per due giornate – probabilmente pioverebbero diffide su alcuni tifosi con la stessa intensità delle pallottole di carta lanciate sul parquet quella sera.
Al PalaWhirlpool di Masnago infatti, è attivo da queste ore un nuovo impianto di videosorveglianza all’avanguardia, realizzato grazie all’impegno di due sponsor della Pallacanestro Varese e capace di coprire tutti gli spalti ma anche le aree esterne dell’impianto grazie a ben 38 telecamere di ultimissima generazione. Non è un caso quindi se all’inaugurazione sono intervenuti anche il prefetto e il questore di Varese, Giorgio Zanzi e Francesco Messina, oltre al comandante della Guardia di Finanza Antonio Morelli, tutte figure impegnate in prima persona sulle tematiche relative a sicurezza e ordine pubblico.
I "motori" dell’iniziativa sono l’azienda svedese Axis, che da quest’anno ha messo il proprio marchio sulle sopramaglie di gara della Cimberio, e la gallaratese Trium: la prima è impresa leader nel campo della sorveglianza con telecamere per reti IP e tra le altre cose ha realizzato impianti di sicurezza al "Tadini" di Parma e all’esterno del nuovissimo Juventus Stadium. «Per Varese abbiamo utilizzato materiali al top mondiale di gamma – ha sottolineato Matteo Scomegna – tanto che il PalaWhirlpool servirà anche come impianto "pilota" da mostrare ai nostri clienti per l’alto livello di qualità delle nostre telecamere». Strumenti che, con le tecnologie HD e Full HD permettono di inquadrare il pubblico e di fornire immagini ad altissima definizione. «Un impianto del genere risolve gran parte dei problemi connessi alle nostre indagini – ha detto il questore Messina – anche se tengo a dire che sistemi simili sono importanti anzitutto per la prevenzione. Siamo noi i primi a sapere che la repressione è invece l’ultima soluzione da seguire e tutto sommato il pubblico del basket non sta creando problemi particolari».
«Io sono lieto che una formazione di punta dello sport varesino dimostri questa attenzione alla sensibilità verso la sicurezza» lo ha anticipato il prefetto che è anche grande tifoso della Cimberio. «Un tema cui va data grande attenzione e che ha canoni in continua evoluzione».
L’utilizzo della videosorveglianza è poi un ulteriore passo avanti per modernizzare il "Lino Oldrini": «Fin dalla nascita del consorzio "Varese nel Cuore" uno degli obiettivi è stato quello di sistemare la "casa" della Pallacanestro Varese – ha spiegato Michele Lo Nero – Lo abbiamo fatto con le ristrutturazioni e le sistemazioni delle scorse estati, abbiamo proseguito con questo progetto. Da qui partiremo per altre iniziative che educhino i tifosi, soprattutto i più giovani, verso un sostegno positivo alla squadra».
Felice anche Paolo Bonato di Trium, l’azienda che ha curato l’installazione di telecamere e impianti (in collaboraizone con altri due consorziati biancorossi, InternetOne e PRM): «Grazie ad Axis abbiamo "dato sfogo" a un progetto che avevamo in mente da tempo e che ora è realtà. E per la realizzazione è stato importante anche l’affiancamento da parte della Polizia Scientifica con cui abbiamo lavorato spalla a spalla». In chiusura anche i commenti positivi degli assessori comunali Piatti e Piazza: «Questo progetto è l’ennesima dimostrazione dell’avanguardia e della sensibilità di questa società».

PREVENDITE – Oggi – giovedì 31 – alle ore 15 si sono intanto aperte le prevendite per l’attesa gara di domenica a Masnago, con la Cimberio che ospita la Sidigas Avellino allenata da Vitucci (domenica 3 novembre, 18.15). I biglietti sono disponibili al "Triple" di via Manin, alla "Giuliani e Laudi" di via Marconi, nei punti "Charta" della provincia e on line su www.pallacanestrovareseshop.it dove è attivo il servizio di print@home. La prevendita rimarrà aperta fino alle 12 di domenica 3 mentre i botteghini del PalaWhirlpool apriranno alle ore 16.45.

SPONSOR – Da Masnago si segnala qualche spiraglio anche sul fronte sponsor, voce da cui ci si aspettava più di quanto è effettivamente arrivato durante l’estate. Sabato prossimo la società presenterà una nuova iniziativa cui hanno già aderito un paio di aziende mentre a livello di forniture è stato siglato un accordo con Italo, la società ferroviaria che sarà vettore della squadra in una serie di trasferte.
Infine anche il cerchio di centrocampo ha trovato la propria "griffe", anche se non si tratta di uno sponsor: proprio stamane è stato infatti posizionato il logo di "Varese Leggenda" (foto), il museo virtuale della società biancorossa.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 31 Ottobre 2013
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.