Denunciato un uomo, in casa aveva delle bombe

Sono state affidate agli artificieri di Malpensa per capire se siano ancora funzionanti, indagato il proprietario

La digos di Varese ha sequestrato diverso materiale bellico, durante una perquisizione a casa di un uomo a Besozzo. Si tratta di una granata ad ananas, una bomba da mortaio "Breda 35" calibro 45 , un ordigno rosso della seconda guerra mondiale. Inoltre diverse munizioni da guerra, circa una ventina, calibro 8 per 50, erano nascoste in una stanza al piano superiore. Si tratta di armi che non si possono tenere in casa e dunque l’uomo è stato denunciato per detenzione illegale di armi da guerra. Sono state affidate agli artificieri di Malpensa per capire se siano ancora funzionanti, anche se sono state rinvenute ancora ben confezionate. L’uomo ha dichiarato di averle trovate in una soffitta di una casa di Milano.


Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 27 Giugno 2014
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.