La Pro Patria torna alla vittoria contro il Ciserano

Una doppietta di Bortoluz e Mauri firmano il 3-1 allo "Speroni". Gara sempre in gestione per i biancoblu

Pro Patria - Monza

La Pro Patria ritrova la vittoria, superando 3-1 il Ciserano. Gara saldamente nei piedi biancoblu sin dai primi minuti: vantaggio di Bortoluz al 24’, pareggiato su rigore – concesso per un fallo ingenuo di Garbini – da Giangaspero al 30’, ma prima dell’intervallo è Mauri a riportare avanti i Tigrotti al 43’. Nella ripresa la Pro gestisce bene e trova il 3-1 ancora con Bortoluz. Una bella vittoria quindi per la squadra di mister Bonazzi, che si spera possa ritrovare la serenità per affrontare con lo spirito giusto i prossimi impegni, iniziando dalla prossima giornata quando i biancoblu saranno a Bolzano contro la Virtus.

FISCHIO D’INIZIO – Dopo due sconfitta di fila – Monza in campionato e Bustese in Coppa Italia – la Pro Patria deve tornare alla vittoria contro il Ciserano guidato dall’ex allenatore biancoblu Aldo Monza. Mister Roberto Bonazzi si affida ancora al 4-3-3 con Gionta in porta e Tondini, Ferraro, Garbini e Barzaghi schierati da destra a sinistra in difesa. A centrocampo il centrale è Disabato affiancato da Pedone e Santic, mentre in avanti Bortoluz è la punta con Santana e Mauri a completare il tridente. I rossoblu bergamaschi si schierano invece con un 4-2-3-1 con Foglieni, Lauricella e Iori sulla trequarti alle spalle della punta Giangaspero. Mister Monza, squalificato, assiste la gara dalla tribuna. Curiosità: la Pro Patria scende in campo con la maglia nera.

IL PRIMO TEMPO – Parte subito bene la Pro Patria, che chiude in difesa il Ciserano anche grazie a un Santana che si diverte con giochi di prestigio palla al piede; l’argentino nei primi minuti va al tiro due volte, ma il diagonale al 3’ termina a lato, mentre la botta dal limite al 13’ viene respinta da Petrisor con i pugni. Il vantaggio della Pro arriva al 24’ con Bortoluz, che realizza in diagonale un bel filtrante di Pedone. Quando tutto sembra ben indirizzato, i Tigrotti si fanno male da soli, con Garbini che entra in maniera ingenua in area di rigore regalando un penalty agli ospiti, realizzato al 30’ da Giangaspero. I biancoblu ci mettono qualche minuto per ritornare in attacco, ma quando lo fanno sono decisivi: al 41’ Garbini prova a farsi perdonare l’errore in difesa e con un colpo di testa impegna severamente Petrisor alla deviazione in angolo. Al 43’ però i Tigrotti tornano avanti con Mauri che raccogli un cross di Santana, stoppa palla di petto e insacca con il destro il 2-1 che chiude il primo tempo.

LA RIPRESA – Anche nel secondo tempo la Pro Patria tiene in mano la gara e Santana cerca a più riprese la via della rete con pericolosi tiri dalla distanza. Petrisor però non è d’accordo con l’argentino e prima salva all’8’ in due tempi, poi al 16’ mette bene in angolo con un intervento in tuffo levando la palla dall’angolino. Il tris della Pro arriva al 22’, quando su un lancio lungo di Ferraro, Bortoluz scatta con i tempi giusti, salta il portiere e deposita in rete il 3-1. Nel finale la giovane punta potrebbe addirittura siglare la tripletta personale ma con il piatto sinistro al 41’, appena prima di lasciare il campo, conclude fuori. Nel finale non succede più nulla e dopo i 3’ di recupero, la Pro Patria si mette in tasca 3 punti tornando così a festeggiare la vittoria.

TABELLINO

Pro Patria – Ciserano 3-1 (2-1)
Marcatori: al 24’ pt Bortoluz (PP), al 30’ pt Giangaspero rig (C), al 43’ pt Mauri (PP), al 22’ st Bortoluz (PP).
Pro Patria (4-3-3): Gionta; Tondini, Ferraro, Garbini, Barzaghi; Pedone (dal 23’ st Cappai), Disabato, Santic; Santana, Bortoluz (dal 42’ st Becerri), Mauri (dal 19’ st Arrigoni). A disposizione: Monzani, Zaro, Angioletti, Scuderi, Piras, Andreasson. All.: Bonazzi.
Ciserano (4-2-3-1): Petrisor; Gritti, Suardi, De Spa, Crociati; Mastrototaro, Di Lauri (dal 41’ st Lacchini); Foglieni (dal 38’ st Provenzano), Lauricella (dal 21’ st Principe), Iori; Giangaspero. A disposizione: Bolis, Devenia, Giovanditti, Maspero, Ratti. All.: Monza.
Arbitro: sig. Boscarino di Siracusa (Danese e Spina).
Note: giornata nuvolosa, terreno in discrete condizioni; Calci d’angolo 5-2; Ammoniti: Garbini, Disabato per la Pro Patria; De Spa, Foglieni, Principe, Provenzano per il Ciserano. Recupero: 0’ + 3’.

di francesco.mazzoleni@varesenews.it
Pubblicato il 02 ottobre 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore