“Non dimentichiamo l’ospedale e chi lavora con passione”

La lettera di una paziente dell'ospedale di Saronno che vuole sottolineare l'importanza di mantenere la fiducia nei confronti di chi vi lavora ogni giorno:

Ospedale di saronno

La lettera di una paziente dell’ospedale di Saronno che vuole sottolineare l’importanza di mantenere la fiducia nei confronti di chi vi lavora ogni giorno, nonostante i recenti fatti di cronaca (tutti gli articoli):

Leggere le notizie sull’ospedale di saronno per me sempre motivo di sofferenza.
Questo per diversi motivi: saronno è la cittá in cui sono nata, l’ospedale di Saronno è il posto dove sono stata ricoverata per un mese quando ero quindicenne e dove ho deciso che la medicina doveva far parte della mia vita, anzi, doveva ESSERE la mia vita!

E da ultimo è il posto dove sono stata da poco ricoverata, nel reparto di ostetricia e dove sono stata accolta e curata con dolcezza, umanità e grandissima competenza!

Ho percepito negli occhi di tutto il personale un velo di tristezza e di dolore a causa dei fatti accaduti, proprio poco prima della mia degenza. Ma al tempo stesso un orgoglio e una grande passione, nonostante la stanchezza data dai ritmi frenetici.

Non dimenticatevi e non dimentichiamoci di queste persone, che purtroppo adesso sentono maggiormente una grande responsabilità!
A loro va e andrá sempre il mio grazie più sentito e commosso, e, comunque vada, avranno sempre la mia stima completa!

Lettera firmata: Una paziente dell’ospedale di Saronno

di manuel.sgarella@varesenews.it
Pubblicato il 21 dicembre 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore