Da Villa Panza all’Isola Bella, passando per la Rocca di Angera

Un weekend alla scoperta di Villa e Collezione Panza e delle bellezze che la circondano, facendo tappa sul Lago Maggiore

Tempo libero generica

Il massiccio del Monte Rosa, i colori del Lago di Varese e del Maggiore, la città con le sue architetture, le Isole Borromee e gli scorci suggestivi. Sono tante le realtà che circondano Villa e Collezione Panza, la storica villa sul colle di Biumo e custode di una delle collezioni d’arte americana del ‘900 tra le più famose al mondo.

Iniziamo proprio da qui il nostro itinerario arrivando fino alla Rocca di Angera e poi, ancora più in là, all’Isola Bella.

L’itinerario: durata: 2 giorni /Percorso: 66 Km / Luoghi: Villa e Collezione Panza
Rocca d’Angera Isola Bella

Iniziamo la nostra visita da Villa e Collezione Panza a Varese. Una villa storica che ospita una collezione di arte contemporanea, frutto dell’intuito e della sensibilità del collezionista Giuseppe Panza, composta da oltre 150 opere di artisti americani ispirate ai temi della luce e del colore che convivono in armonia con gli spazi della villa, i raffinati arredi e le preziose raccolte di arte africana e precolombiana. Oltre 33.000 metri quadrati di Giardino all’Italiana, arricchiti da opere di Land Art, dialogano in una relazione simbiotica con l’architettura della Villa.

Info: Ingresso alla Villa + Parco + Mostra temporanea “Barry X Ball. The End of History”. Orari: Aperta al pubblico tutti i giorni, tranne i lunedì non festivi, dalle 10:00 alle 18:00. Prezzi: Iscritti FAI: € 6, Intero: € 15. Ridotto (Bambini 4 – 14 anni): € 7, Bambini sotto i 4 anni: ingresso gratuito, Studenti (18 – 26 anni): € 10, Soci National Trust: € 6. Famiglia (2 adulti + 2 bambini): € 32. A partire dal terzo bambino, ogni ingresso è gratuito. Pranzo al Ristorante Luce.

Il pomeriggio lasciamo il centro città per spostarci al Sacro Monte di Varese. Il Sacro Monte di Varese, importante esempio di architettura sacra che risale al Seicento, è un percorso scandito da 14 cappelle, un teatro a cielo aperto che fonde armonicamente strutture architettoniche e paesaggio (nel 2003, riconosciuto dall’UNESCO Patrimonio Mondiale dell’Umanità). Questo eccezionale complesso, attraverso virtuosismo dei riflessi luminosi tipici del Barocco seicentesco, rivela la
sua innata connessione tra interno ed esterno / luce e spazio. Info: Percorso Libero. Santuario di Santa Maria del Monte: Orari: 8.00/12.00 e 14.00/18.00.

Domenica mattina invece, ci spostiamo sul Lago Maggiore e iniziamo la nostra visita dalla Rocca di Angera. Incorniciata dalle Prealpi lombarde, la Rocca di Angera domina l’estremità meridionale del Lago Maggiore. Sorta in posizione strategica per il controllo dei traffici commerciali verso Milano e come difesa contro le invasioni dei popoli d’oltralpe, fu iniziale possedimento dei Visconti e infine acquistata dalla Famiglia Borromeo, attuale proprietaria del forte. Circondato dalle mura merlate, il Giardino medievale illustra le peculiarità del giardino nel Medioevo dal punto di vista storico e botanico.

I castelli da visitare

Fino al 30 settembre l’Ala Scaligera della Rocca ospita la mostra Continuum dove la luce è protagonista assoluta del progetto espositivo. Le opere di artisti quali Giovanni Anselmo, Daniel Buren, Anish Kapoor, Giulio Paolini ed Ettore Spalletti si susseguono a ritmo calibrato tra le stanze dialogando con gli spazi della Rocca e con il paesaggio lacustre circostante. La scultura in alabastro di Kapoor e le due opere specchianti dai toni rossastri richiamano alcune decorazioni presenti sulle pareti della sala, allo stesso modo le opere di Spalletti, sculture in alabastro ricoperte di pigmenti azzurri sembrano assorbire la luce esterna, riflettendone l’intensità.

Info: Ingresso Rocca + il Museo della Bambola e del Giocattolo, Sale Storiche e il Giardino Medievale, Mostra Continuum. Orari: Tutti i giorni dalle 10,00 alle 16,30. Prezzi: Intero 9,50€, Ridotto 6€. Gratuito 0-6 anni non compiuti.

Lasciamo la bella Rocca e ci spostiamo sull’Isola Bella con il traghetto una delle Isole Borromee.  Sospeso sull’acqua, il giardino all’italiana di gusto barocco si sviluppa su parterres e terrazze ove si alternano statue, obelischi, scalinate, balaustre in pietra, decori architettonici a geometrie e preziosità botaniche. Il parco armonicamente integrato e connesso con il paesaggio circostante diventa emblema dell’armonia tra architettura e natura. Info: dal 23 marzo al 21 ottobre 2018, orari: Tutti i giorni dalle 9.00 alle 17.30. Prezzi: Adulto 16,00, ragazzo (Dai 6 ai 15 anni) 8,50€, fino a 6 anni ingresso gratuito. Biglietto famiglia (4 persone): acquistando 2 biglietti adulti e 2 biglietti ragazzi, il secondo
ragazzo non paga.

L’itinerario:
Durata: 2 giorni
Percorso: 66 Km
Luoghi: Villa e Collezione Panza
Rocca d’Angera
Isola Bella

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 04 Settembre 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.