Al cinema pupazzi irriverenti e pellicole ad alta tensione

Nelle sale il film "Il Verdetto - The children act", "Pupazzi senza gloria" e "Soldado"

Cinema

Il Verdetto – The children act, tratto dal dal romanzo di DIan McEwan e diretto da Richard Eyre, uscirà al cinema giovedì 18 ottobre.

Fiona Maye ( Emma Thompson ), giudice dell’Alta Corte britannica nel bel mezzo di una crisi coniugale col marito Jack ( Stanley Tucci ), viene chiamata a prendere una decisione importantissima: dovrà stabilire se al Adam ( Fionn Whitehead ) dovrà essere praticata una trasfusione che gli salverebbe la vita. Contravvenendo alle norme professionali, Fiona si reca in ospedale a trovare il giovane: l’incontro cambierà la vita di entrambi.

A chi ama le commedie non politically correct suggeriamo Pupazzi senza gloria, nelle sale italiane dal 18 ottobre. Ambientato a Los Angeles, in un mondo in cui esseri umani e pupazzi convivono, la pellicola racconta la storia di due detective, impegnati a indagare su un caso misterioso: l’omicidio dei membri della Happytime Gang, lo show più seguito dai bambino.

Il regista italiano Stefano Sollima sbarca negli USA, dirigendo Josh Brolin e Benicio Del Toro in Soldado. La guerra al narcotraffico al confine fra USA e Messico si inasprisce quando i criminali iniziano a inviare terroristi oltre la frontiera. L’agente federale Matt Graver ( Brolin ) assolda l’enigmatico Alejandro ( Del Toro ), che non ha più nulla da perdere, visto che la sua intera famiglia è stata sterminata da un boss del narcotraffico. Fuori da alcun controllo, Alejandro ne rapirà la figlia allo scopo di scatenare la battaglia finale, ma una volta compreso che la ragazza viene considerata sacrificabile, il protagonista dovrà fare la scelta più difficile…

di
Pubblicato il 17 ottobre 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore