Sicurezza stradale, Regione Lombardia prepara la “anagrafe” di ponti e viadotti

Approvata al Pirellone la proposta del consigliere regionale Angelo Palumbo, presidente della commissione infrastrutture: prevede quattro punti per il monitoraggio e la programmazione degli interventi

angelo palumbo

Sono quattro i punti principali della risoluzione sul tema della sicurezza delle infrastrutture regionali rivolta al Presidente della Giunta approvata oggi all’unanimità dall’aula consiliare. Relatore il consigliere Angelo Palumbo, Presidente della Commissione Territorio e Infrastrutture.

Un testo che punta a garantire la sicurezza delle infrastrutture civili, sistemi viari e ferroviari con riguardo specifico a ponti, viadotti, cavalcavia e gallerie.

L’atto prevede, infatti, di attivare la struttura di missione “Lombardiasicura” come cabina di regia coinvolgendo tutti i soggetti interessati prevedendo procedure di censimento e monitoraggio dello stato dei manufatti avviato dagli enti locali creando un archivio regionale della sicurezza, il completamento dell’archivio delle strade con eventuali interventi da programmare entro il 31 dicembre 2019, l’elaborazione di un piano finanziario con il coinvolgimento del Ministero dei Trasporti e censendo le risorse già programmate dai vari enti ad iniziare dal Governo ed, infine, definire con proprietari e concessionari la creazione di un fascicolo del manufatto con tutti i dati necessari per la gestione e manutenzione della sicurezza oltre all’uso di tecnologie innovative.

«Il voto odierno in Consiglio conferma, ancora una volta, la volontà unanime di Regione Lombardia di continuare ed, anzi, implementare, in modo strutturato,  l’azione di controllo e monitoraggio di tutte le infrastrutture regionali – sottolinea Angelo Palumbo – mettendo in campo, se necessario, e con tempestività eventuali interventi per migliorare la sicurezza anche attraverso lo strumento “Lombardiasicura”».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 23 ottobre 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore