Sequestrata un’auto di contrabbando

Al conducente, trovato a guidare con la patente revocata, è stata immediatamente comminata una multa di 3,500 euro

Avarie

La Polizia di Frontiera di Luino, in collaborazione con il Centro di Cooperazione Polizia e Doganale di Chiasso, con la Guardia di Finanza di Luino e l’Agenzia delle Dogane e Monopoli di Lavena Ponte Tresa, hanno sottoposto a sequestro amministrativo finalizzato alla confisca, una vettura immatricolata in Svizzera, oggetto di contrabbando.

I fatti si sono svolti la mattina del 26 ottobre, quando una pattuglia della Polizia di Frontiera di Luino, nel quotidiano controllo della linea di confine nel comune di Marchirolo, ha fermato per un controllo, una Peugeot 107, con targa svizzera, a bordo della quale sono stati identificati due pregiudicati residenti in provincia.

Al conducente, trovato a guidare con la patente revocata, è stata immediatamente comminata una multa di 3,500 euro, in violazione del C. d. S.. Chieste delucidazioni in merito al possesso della vettura, avendo ricevuto risposte lacunose e poco credibili sul noleggio dello stesso, è stato interessato il Centro di Cooperazione Polizia e Doganale di Chiasso, che ha, a sua volta, interpellato l’amministratore delegato di un’azienda di Meride, risultata essere l’intestataria della vettura.

Dagli accertamenti effettuati l’uomo era totalmente ignaro di possedere nel proprio parco macchine la Peugeot 107.

E’ stata, infine, coinvolta la Guardia di Finanza e l’Agenzia delle Dogane di Lavena Ponte Tresa, che hanno svolto gli opportuni controlli di competenza ed accertata la circolazione dell’automezzo estero senza nessuna specifica autorizzazione da parte dell’Autorità Doganale.

Per quanto sopra, la Polizia di Stato della Frontiera Luino ha sequestrato il veicolo oggetto di contrabbando.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 02 novembre 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore