Con 13.792 euro di media Varese seconda in Lombardia per richiesta di credito

I soldi vengono chiesti per comprare l'auto e consolidare i debiti. In provincia di Lodi la richiesta media più alta, a Pavia la più bassa. Il dato arriva dall’osservatorio di Facile.it e Prestiti.it  Prestiti: in Lombardia si chiedono 13.200 euro, il 2,6% in più della media nazionale

Economia generiche

In provincia di Varese nel 2018  i cittadini hanno chiesto un prestito personale in media di 13.792 euro da restituire in 67 rate. L’età media dei richiedenti è pari a 41 anni. Il dato arriva dall’osservatorio di Facile.it Prestiti.it realizzato su un campione di oltre 56mila domande di prestito personale presentate nel 2018 da utenti della Lombardia.

Analizzando le richieste di finanziamento in ottica territoriale emerge che Lodi è la provincia lombarda dove sono stati richiesti gli importi medi più alti (14.165 euro, il 7% in più rispetto alla media regionale); seguono in classifica la provincia di Varese (13.792 euro), quella di Brescia (13.725 euro) e Lecco (13.705 euro). Valori sopra la media regionale anche per le province di Como (13.616 euro), Mantova (13.351 euro) e Sondrio (13.303 euro). La cifra media richiesta in provincia di Milano è pari a 13.189 euro, sostanzialmente in linea con la media lombarda, mentre gli importi medi più bassi sono quelli richiesti a Pavia (12.688 euro), Bergamo (12.786 euro), Cremona (12.891 euro) e Monza Brianza (12.985 euro).

La durata media dei prestiti richiesti nella regione varia tra le 64 mensilità della provincia di Sondrio e le 70 mensilità della provincia di Lodil’età media dei richiedenti è invece inclusa in una forbice tra i 40 e i 42 anni a seconda dell’area.

Analizzando, questa volta a livello regionale, le domande di prestito personale per le quali è stata specificata la finalità emerge che, nel 2018, il prestito più richiesto in Lombardia è stato quello per acquistare l’auto usata (20,5% del totale richieste), seguito da quello per ristrutturare casa (19,9%). I prestiti che sono cresciuti maggiormente sono invece quello per il consolidamento debiti (15,8%, in aumenti di 4,3 punti percentuali rispetto al 2017) e quello per pagare acquistare un immobile (4,9%, in aumento di 2 punti percentuali).

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 12 Marzo 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.