Il Gruppo giovani di Confcommercio compie vent’anni e sale in cattedra

Per celebrare l’anniversario a marzo si terrà un evento alla Camera di Commercio. I giovani imprenditori spiegano i segreti del commercio agli studenti delle superiori

Confcommercio varie

Il 2020 per il Gruppo giovani imprenditori di Confcommercio della provincia di Varese segna un traguardo importante, quello del ventennale. Quattro lustri di attività sul territorio che saranno celebrati a marzo con una edizione speciale di “Business in relax“, ospitata dalla Camera di Commercio di Varese. Ex consiglieri ed ex presidenti del gruppo si ritroveranno per festeggiare il compleanno e soprattutto per ascoltare i relatori chiamati a raccontare la loro esperienza imprenditoriale, proprio come accade ogni mese a Tradate.

A fare gli onori di casa, l’attuale presidente della Camera di Commercio, Fabio Lunghi, ovvero colui il quale nel 2000 ha rivestito per primo il ruolo di guida del Gruppo, aprendo la strada a quella che nel tempo è diventata una importante realtà provinciale. «Ma il fiore all’occhiello di quest’anno – rivela il presidente Mattia Valassina – è il progetto aziende in cattedra. Tra febbraio e aprile saremo all’Istituto Fermi di Castellanza (indirizzo Tecnico Economico) una volta alla settimana. Vestiremo i panni degli “insegnanti” per spiegare agli studenti le dinamiche del settore commerciale e il ruolo che il commercio ricopre nell’economia della nostra provincia».

Confcommercio varie
nella foto Mattia Valassina

Altra novità sarà il progetto “Gift”, ovvero la raccolta di regali da donare a Natale ai bimbi ricoverati in ospedale, che si affiancherà al progetto contro l’abbandono scolastico, concretizzatosi lo scorso mese di giugno nella raccolta fondi alla Festa d’estate devoluti all’associazione Piccolo Principe.
Per il resto vengono confermate tutte le attività che hanno avuto un riscontro positivo nel corso del 2019, a partire da Business in Relax, ovvero una serata aperta a tutti gli imprenditori, non necessariamente soci di Confcommercio, che ha come obiettivo quello di conoscersi, fare rete, creare opportunità di business, trovare risposte, condividere e soprattutto rilassarsi prendendosi una serata per sé. «Il format – prosegue Valassina – ha avuto successo. Abbiamo registrato una media di oltre cinquanta persone a incontro e, non a caso, altri Gruppi di giovani imprenditori in tutta Italia stanno seguendo il nostro esempio. Motivo d’orgoglio è poi il fatto che il livello dei relatori si sia alzato serata dopo serata, a dimostrazione di come anche imprenditori e manager considerino valido e interessante questo modo di raccontarsi, di mettere “sul tavolo” la propria esperienza che può diventare un esempio da seguire o uno stimolo ad osare di più».

Il prossimo incontro è in programma il 6 febbraio (come sempre il primo giovedì del mese) alla “Nuvola” di Tradate, in quella che è ormai diventata la casa di “Business in Relax”. Apriranno il ghiaccio i responsabili di “Sport production HUB” che tratteranno il tema degli influencer, visti da una prospettiva diversa, vale a dire come “strumento” da utilizzare per attrarre… clienti. A seguire, il “salotto degli imprenditori” con Angelo Nodari, Marco Vanetti e Fabio Micheletti, fondatori di “Forge”, startup cento per cento varesina, sviluppatrice di “PerPranzo”.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 04 febbraio 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore