Un albero per ogni nuovo nato nel 2018, rimandata la cerimonia

L'iniziativa in programma venerdì è stata rimandata a data da destinarsi a causa dell'emergenza coronavirus. Stop anche alla conferenza sullo sport

Il Movimento 5 Stelle pianta alberi alla Schiranna

Come previsto dagli atti emanati da Governo e Regione per limitare il contagio da coronavirus, la cerimonia dedicata ai bimbi nati nel 2018, promossa dall’assessore al Verde Laura Rogora nell’ambito dell’iniziativa “Nuovi alberi per nuovi nati”, in programma venerdì 28 febbraio alle 17, è rimandata a data da destinarsi. E’ invece confermata (senza cerimonia aperta al pubblico) la piantumazione di una cinquantina di nuove essenze, prevista per la stessa giornata alle ore 12.00 nel parco di via De Curtis (quartiere sant’Anna).

UN ALBERO PER OGNI NUOVO NATO NEL 2018
Per dare il benvenuto ai bimbi del 2018 si è deciso di mettere a dimora diverse specie di alberi (Caprifoglio peloso, Gelso bianco, Farnia, Pallon di Maggio, Maggiociondolo, Pino Silvestre, Rovere e Agrifoglio).
Il progetto sottolinea l’impegno costante dell’Amministrazione comunale nel valorizzare ed incrementare il patrimonio verde della città, e rappresenta un’occasione per sensibilizzare tutti, a partire dai più piccoli, sulla necessità di rispettare l’ambiente e amare la natura.

Rimandata a data da destinarsi anche la prima conferenza della serie “Talento, passione, lavoro” in programma per il 3 marzo nella sala del Consiglio comunale. Così ha scritto Laura Rogora, questa volta nel suo ruolo di assessore allo Sport, ai prestigiosi ospiti attesi, tra cui i campioni di atletica leggera Alberto Cova e Ivano Brugnetti: “Carissimi, l’emergenza coronavirus in Lombardia ci costringe, nostro malgrado, a sospendere l’iniziativa “Talento, Passione e Lavoro” che, con la vostra illustre presenza, avevamo organizzato per il prossimo 3 marzo. Non essendo al momento prevedibile conoscere l’esito delle disposizioni regionali emanate a tutela della salute pubblica, preferirei rinviare a una data successiva il nostro incontro, confidando nella vostra presenza che, vi assicuro, ha riscosso il plauso degli appassionati e, in generale, dei cittadini di Busto Arsizio. Scusandomi con tutti voi, vi ringrazio della disponibilità e vi do appuntamento alla prossima occasione, che spero vicina”.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 25 febbraio 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore